menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derubano un'anziana in un negozio di via Mazzini: madre e figlia in manette

Si aggiravano per il centro storico di Verona alla ricerca di facili "prede", ma non si erano accorte che i carabinieri le stavano già tenendo d'occhio e alla prima mossa falsa le hanno arrestate

Hanno usato un vecchio trucco per mettere nel sacco un'anziana intenta a guardare alcuni vestiti, ma non hanno fatto i conti con i carabinieri in borghese, che le hanno tenute d'occhio dalla Casa di Giuletta fino al negozio di via Mazzini. Così madre e figlia, di 38 e 23 anni originarie della Bulgaria, sono state arrestate martedì pomeriggio e portate in tribunale il giorno seguente, dove hanno patteggiato una pena di sei mesi. 
È usanza di molti furfanti aggirarsi per le vie del centro storico di Verona alla ricerca di facile prede per i loro furti e così hanno fatto le due, fino a quando non sono entrate da Zara, dove hanno individuato la signora in questione: una delle due ha fatto finta di spingerla inavvertitamente, mentre l'altra le ha sottratto il portafogli. Anche le forze dell'ordine però sono a conoscenza di questo modus operandi e proprio per questo hanno dato vita ad alcuni servizi mirati a fermare questi crimini. 

Sempre le due donne erano già finite in manette il 26 settembre, dopo un episodio simile avvenuto in una farmacia del centro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento