menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cannabis terapeutica, Federfarma smentisce Pasetto. "Nessun accordo"

Il consigliere comunale aveva annunciato la disponibilità nel centro di cui è responsabile all'utilizzo della cannabis a scopo terapeutico, grazie ad un accordo, ora negato, con l'associazione dei farmacisti

Federfarma smentisce Giorgio Pasetto. Il consigliere comunale e responsabile del Centro di Scienze Motore Bernstein aveva annunciato la disponibilità del suo centro all'utilizzo di cannabis a scopo terapeutico, grazie proprio ad una collaborazione con Federfarma Verona. L'associazione dei farmacisti veronesi però ha reso noto di "non aver mai attuato alcun accordo con strutture locali in merito alla dispensazione della cannabis terapeutica e precisa di non aver messo in atto, in questo senso, alcun confronto". Così si legge in un documento diffuso da Federfarma Verona che precisa inoltre che la dispensazione di preparati galenici a base di cannabis terapeutica fuori dal circuito ospedaliero può avvenire unicamente a seguito di una prescrizione medica.

Intanto, il consigliere Pasetto ricorda che entrerà in vigore il prossimo 14 gennaio la legge sulla promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa, in quanto "coltura in grado di contribuire alla riduzione dell’impatto ambientale in agricoltura, alla riduzione del consumo dei suoli e della desertificazione e alla perdita di biodiversità, nonché come coltura da impiegare quale possibile sostituto di colture eccedentarie e come coltura da rotazione". Il limite percentuale tollerabile nelle coltivazioni di sale allo 0,6%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento