Bivacchi abusivi in città, 54 persone allontanate: tra loro anche intere famiglie

Tra martedì pomeriggio e la notte seguente, i vigili urbani hanno dato il via ad una serie di controlli che hanno permesso di scoprire numerosi accampamenti abusivi nel capoluogo scaligero

Un bivacco ai bastioni

Nel corso dei controlli per evitare accampamenti abusivi nelle diverse zone della città, la Polizia municipale tra ieri pomeriggio e questa notte ha allontanato complessivamente 54 persone, che si erano insediate nei giardini dell'Arsenale, della Giarina e di piazza Pradaval e nella zona di piazzale XXV Aprile. Solo in quest'ultima area, sono state 25 le persone identificate: intere famiglie di nazionalità rumena dedite all'accattonaggio, già individuate ed allontanate dai semafori cittadini nei giorni scorsi, che avevano creato un vero e proprio accampamento tra la zona della Stazione e il Tempio Votivo.
Altri insediamenti anche in Pradaval, dove sono state sgomberate cinque persone, e ai giardini della Giarina, dove la situazione inizia a preoccupare per il sorgere di tensioni tra i profughi ospitati all'Ostello ed un gruppo di cittadini rumeni che gravitano in zona, spesso ubriachi e particolarmente aggressivi. Sotto attenzione anche l'ex Arsenale, Ponte Catena e i Bastioni, dove sono state sgomberate altre 12 persone di nazionalità rumena, tutte senza fissa dimora. A tutti sono state contestate le violazioni al Regolamento di Polizia Urbana.
La Polizia municipale sta tenendo sotto controllo anche via Mazzini e via Cappello, dove sono stati individuati alcuni rumeni dediti all'accattonaggio, organizzati con veri e propri turni per occupare le postazioni più ambite.
Nei giorni scorsi è stato effettuato un intervento di controllo anche nel vallo dei bastioni di Santo Spirito dove, all'interno delle strutture in legno, sono stati individuati dei bivacchi.
La Polizia municipale prosegue con verifiche e controlli a tappeto, necessari per garantire a tutti i cittadini di poter usufruire in tranquillità delle aree verdi, soprattutto in queste giornate di grande caldo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

Torna su
VeronaSera è in caricamento