menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I bambini di Negrar premiati per aver vinto il concorso

I bambini di Negrar premiati per aver vinto il concorso

Risparmio, i bambini di Negrar vincono il concorso ambientale

Grazie all'elaborato realizzato dagli studenti della Quarta, "Gedeone il leone", l'istituto si è aggiudicato mille euro in buoni spesa da utilizzare per l'acquisto di materiale didattico

"Il simpatico leone Gedeone diventa paladino del risparmio energetico e spiega a bambini e adulti tutto quello che c’è da sapere sull’energia, dispensando utili consigli per ridurre i consumi quotidiani". È questa la divertente idea che è valsa agli studenti della Quarta elementare della scuola di Fane, parte dell’Istituto comprensivo di Negrar, la vittoria del concorso "VIVILab". L’iniziativa didattica è stata promossa da VIVIgas Spa, tra i primi quindici operatori italiani specializzati nella vendita di gas metano ed energia elettrica nel mercato liberalizzato.

L’obiettivo era di educare i ragazzi delle scuole primarie veronesi e di altre otto province italiane (Milano, Brescia, Bergamo, Como, Lodi, Varese, Novara e Verbania) alla conoscenza delle differenti fonti energetiche e al concetto di “energia pulita”. La fase finale del progetto, giunto quest’anno alla seconda edizione e patrocinato dalla Provincia di Verona, ha offerto agli istituti coinvolti anche la possibilità di vincere buoni spesa da utilizzare per l’acquisto di materiale scolastico,grazie agli elaborati prodotti dagli studenti sui temi affrontati nel corso dell’iniziativa. Ad aggiudicarsi il primo premio è stato proprio Gedeone: nell’elaborato dei ragazzi di Fane il re della foresta illustra con disegni, collage e rime quali e quanti sono i tipi di energia che l’uomo utilizza per le sue attività, immagina nuove fantasiose fonti per produrre in modo naturale l’energia del futuro e, soprattutto, si fa promotore di comportamenti virtuosi, che consentono di ridurre con il minimo sforzo i consumi giornalieri di elettricità.

Grazie al lavoro realizzato dalla classe quarta, la scuola si è aggiudicata un contributo di mille euro da utilizzare per l’acquisto di materiale scolastico. La vittoria dei ragazzi di Fane è stata festeggiata oggi con una cerimonia di premiazione svoltasi nel primo pomeriggio presso la scuola. “Il tema dell’energia e, soprattutto, quello del suo corretto utilizzo rivestono un ruolo fondamentale per il futuro del nostro pianeta - ha spiegato Andrea Bolla, amministratore delegato di VIVIgas - . Si tratta di un concetto al quale, fortunatamente, la società è sempre più sensibile, ma sono ancora molte le azioni che possono essere sviluppate per contribuire a costruire un rapporto sempre più consapevole con le risorse energetiche indispensabili alla nostra vita quotidiana"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento