menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armi e violazione dell'obbligo di dimora: due persone fermate dai carabinieri

I provvedimenti restrittivi sono stati seguiti quasi in contemporanea nel pomeriggio di domenica: per il primo sono scattati gli arresti domiciliari, mentre il secondo è stato portato nel carcere di Montorio

Quasi in contemporanea, intorno alle 16 di domenica, i carabinieri hanno eseguito a Verona due provvedimenti restrittivi emessi nei giorni scorsi dall’autorità giudiziaria.

Il primo riguardava un 53enne del posto, disoccupato e con precedenti, che è stato intercettato nel corso di un controllo in zona centro dai militari della stazione di Verona principale, i quali gli hanno notificato un ordine di esecuzione per l’espiazione della pena di 4 mesi di reclusione, in regime di detenzione domiciliare, emesso il mese scorso dal tribunale di Verona per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Poco più tardi invece, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno rintracciato un marocchino di 36 anni, residente in città, per notificargli un ordine di custodia cautelare in carcere emesso la settimana scorsa dal tribunale: la misura costituisce un aggravamento della precedente, consistente nell’obbligo di dimora, alla quale l’uomo era sottoposto. Terminate le operazioni di identificazione, l'uomo è stato portato in carcere a Montorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento