Si svolgeranno in Marocco i funerali dell'11enne morto all'aeroporto di Bologna

I genitori stanno sbrigando le ultime carte per portare la salma del piccolo nel loro paese d'origine, dove si svolgerà il rito funebre. Intanto la salma resta bloccata nel capoluogo emiliano in attesa dei risultati dell'autopsia

"Al momento non sappiamo ancora nulla. Un fatto però è certo: dopo l'autopsia, disposta dalla Procura bolognese ed il nulla osta all'espatrio della salma, Rachid, per desiderio dei genitori, sarà trasferito in Marocco dove si terrà la cerimonia funebre e dove verrà sepolto". A pronunciare queste parole al giornalista de L'Arena è Badr Stitou, responsabile dell'associazione culturale islamica Al Wifaq di Legnago. Rachid Karim, il bambino di 11 anni che mercoledì è morto all'aeroporto di Bologna sarà quindi seppellitto nel paese d'orgine dei genitori, dal quale quel giorno stava rientrando dopo un soggiorno di due mesi in visita ai parenti. 
Mohamed, il padre dell'11enne, è un'operaio di 40 anni che si è guadagnato la cittadinanza italiana, mentre Amina, la madre, svolge la mansione di casalinga alla quale aggiunge qualche lavoro saltuario. La coppia è in Italia oramai da oltre 10 anni ed è perfettamente integrata nel comune di Villa Bartolomea. 
Giovedì un'atmosfera di lutto avvolgeva l'abitazione di Corso Fraccaroli, mentre il padre e uno zio di Rachid sbrigavano le ultime carte. Mohamed non ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti presenti sul posto, mentre la moglie Amina era impegnata con gli altri figli, tra cui una neonata e un'altra bambina affetta da disabilità. "Rachid stava molto male - confessa lo zio sulle pagine de L'Arena - e in un certo senso eravamo preparati. Sapevamo che gli poteva succedere qualcosa, ma questo non attenua di certo il nostro dolore per la sua improvvisa scomparsa". 
Il piccolo infatti era affetto da una grave patologia congenita che lo aveva reso disabile e per questo motivo veniva anche seguito dai Servizi Sociali del comune della Bassa Veronese, i cui assistenti e lo stesso sindaco sono rimasti tristemente colpiti dalla sua prematura morte. 
La salma intanto è ancora ferma a Bologna, dove la Procura attende di conoscere le esatte cause della morte e le motivazioni per le quali a bordo di quel volo non si trovasse alcun medico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento