Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Vaccino anti Covid-19 in Veneto: almeno una dose per l'80% dei sessantenni e per oltre il 60% dei cinquantenni

La campagna ha visto oltre 42 mila dosi inoculate nella giornata di martedì e diventano dunque oltre 86 mila quella utilizzate in questo inizio di settimana. Nel Veronese il totale delle vaccinazioni effettuate è ora di 563264

La campagna vaccinale anti Covid-19 in Veneto prosegue ad ottimo ritmo, con le 42366 dosi inoculate martedì che hanno portato il totale a 3154709. Di quelle somministrate l'8 giugno, 35685 hanno riguardato il primo "giro" di vaccino per l'individuo e 6681 il completamento del ciclo. 

vaccini 1-48

In Veneto fino ad ora è stato utilizzato il 92,1% delle forniture per vaccinare con almeno una dose il 43,6% (2129164) della popolazione residente e il 20,5% (1002101) con il richiamo. Hanno avuto la priorità in questa campagna le categorie messe maggiormente in pericolo dalla diffusione del coronavirus, in primis gli anziani: il 98% degli over 80 veneti ha infatti ricevuto almeno la prima dose, così come l'87,2% delle persone tra i 70 e i 79 anni, l'80,3% di coloro tra i 60 e i 69, il 63,8% dei cinquantenni e il 29,2% dei quarantenni. Somministrato almeno il primo "giro" di vaccino anche al 76,1% degli individui affetti da disabilità e al 76,2% dei "vulnerabili". 

vaccini 2-49

Sono 86461 i vaccini inoculati nei primi due giorni di questa settimana. 

vaccini 3-49

In provincia di Verona, tra Ulss 9 Scaligera e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, martedì sono stati somministrati 5266 vaccini, per un totale di 563264. 

vaccini 4-44-8

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid-19 in Veneto: almeno una dose per l'80% dei sessantenni e per oltre il 60% dei cinquantenni

VeronaSera è in caricamento