menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arrivo dei vaccini all'ospedale Magalini di Villafranca

L'arrivo dei vaccini all'ospedale Magalini di Villafranca

Un dottore, un'infermiera, due Oss e il Direttore medico i primi vaccinati al Magalini

All'ospedale di Villafranca di Verona ha preso regolarmente il via la somministrazione del vaccino di Pfizer-Biontech. «È una giornata storica», ha detto il Direttore Generale dell’Ulss 9 Scaligera, Pietro Girardi

Nella mattinata di domenica ha preso il via regolarmente all'ospedale Magalini di Villafranca di Verona la somministrazione delle prime dosi di vaccino Covid-19. Il 27 dicembre è stato scelto come data simbolica per il “V-day” in tutti i 27 Paesi dell’Unione Europea e anche presso il “Covid Hospital” della provincia scaligera, la campagna vaccinale è partita su base volontaria come da programma.
Le prime novante dosi del vaccino messo a punto dalle ditte Pfizer e Biontech, sono state inoculate a personale ospedaliero e del territorio, tra medici, infermieri e operatori socio sanitari.
Sono state predisposte tre postazioni di vaccinazione con accesso rigorosamente regolamentato: i primi a sottoporsi al vaccino sono stati gli operatori socio sanitari Rita Foroni e Thomas Albarelli, il dottor Marco Salani, l’infermiera Daniela Bossoli e il Direttore Medico del Magalini, il dottor Paolo Montresor. Tutti, con viva emozione, hanno espresso grande gioia per questo momento storico, che si spera segni finalmente l'inizio della fine dell'incubo Covid-19, che ha avvolto l'Italia e anche il resto del mondo nelle prime settimane di questo 2020. 
Tutti i vaccinati sono stati poi invitati a restare in un’apposita sala di attesa per circa 20 minuti per verificare l’assenza di effetti collaterali.

Zaia: «Guardiamo al futuro con speranza»

Vax Day al Polo Confortini di Verona

Il Direttore Generale dell’Ulss 9 Scaligera, Pietro Girardi, ha ringraziato tutto il personale dell’azienda, dal Sisp agli operatori del Magalini, e le forze dell’ordine per aver reso possibile l’organizzazione di questa primissima tornata di vaccinazioni nei tempi previsti. «È una giornata storica – ha affermato il Direttore Generale in conferenza stampa, affiancato dal Direttore Sanitario Denise Signorelli – nell’ambito dell’ospedale simbolo della nostra territorialità in questo momento di pandemia, qual è il Covid Hospital Magalini di Villafranca. Il vaccino apre uno spiraglio di concreta speranza, ma non si dimentichino le consuete elementari norme prudenziali, ovvero mascherina, igiene delle mani e distanziamento».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento