menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Spralluogo Ass. Zanotto

Spralluogo Ass. Zanotto

Recuperati agli Scalzi i parcheggi venuti meno per la ciclabile di Porta Palio

Soddisfatto l'Ass. Luca Zanotto: «È una soluzione migliorativa, c'è posto per tutti»

Sono già in uso i cinque nuovi stalli blu per la sosta delle auto realizzati in zona Parto Palio. Per la precisione, gli spazi sono stati ricavati in via Scalzi, di fronte all'ingresso della Caserma Pianell-Li Gobbi, nello spiazzo riservato alla fermata degli autobus. Una soluzione che va incontro alle esigenze di parcheggio, ma soprattutto risponde alla riduzione degli stalli di sosta legata alla realizzazione della pista ciclabile tra Porta Palio e Castelvecchio. Il percorso è già ampiamente utilizzato dagli utenti delle due ruote, un'opera necessaria per la mobilità sostenibile cittadina ma che aveva evidenziato due criticità. La prima, riguarda appunto la minore disponibilità di posti auto su Stradone Porta Palio, sacrificati per fare spazio alla ciclabile e garantirne la sicurezza; la seconda, invece, la necessità di trovare una nuova collocazione al commerciante ambulante che prima era posizionato a metà di Stradone Porta Palio, in fregio alla strada.

Per entrambe le problematiche, come richiesto dalla Commissione consiliare Viabilità, l'Amministrazione ha trovato in tempi rapidi due soluzioni migliorative rispetto alle precedenti, che soddisfano sia la richiesta di stalli per la sosta delle auto, che le esigenze del commerciante ambulante, per il quale è stata individuata come nuova area di sosta una parte dello slargo in via Scalzi già adibito a parcheggio. Una collocazione non solo più visibile rispetto a quella di prima, ma anche più sicura e funzionale oltre che più facilmente raggiungibile dai clienti stessi. Come confermato dagli stessi esercenti durante il sopralluogo effettuato dall'assessore alla Viabilità Luca Zanotto, che si è recato agli Scalzi per verificare l'esito dei lavori di segnaletica orizzontale terminati da poche ore. Insieme a lui, il presidente della commissione consiliare Viabilità Matteo De Marzi, in cui sono stati segnalati i problemi emersi al termine dei lavori sulla ciclabile.

«Ogni cambiamento sulla mobilità ha dei pro e dei contro, è normale - spiega Zanotto -. Ciò che conta è risolvere tempestivamente le criticità individuate, fornendo in tempi rapidi alternative altrettanto idonee. Nel caso specifico, la realizzazione della nuova ciclabile tra Porta Palio e Castelvecchio ha comportato la riduzione di alcuni stalli blu sul lato della strada, un sacrificio necessario in virtù della nuova opera dedicata alla mobilità sostenibile, caratterizzata da ampie dimensioni e paletti protettivi. Per ovviare alla mancanza di questi parcheggi, ne abbiamo subito reperito 5 in via Scalzi, di fronte all'ingresso della Caserma Pianell, distanti 50 metri da prima e che anzi soddisfano la richiesta di una zona più ampia. Lo stesso dicasi per il commerciante ambulante, la nuova postazione è indubbiamente migliore della vecchia, più visibile e più agevole per i clienti. Ringrazio la commissione Viabilità per le segnalazioni in tempo reale». «Una risposta davvero rapida ed efficiente - commenta De Marzi -. L'esame in commissione della nuova ciclabile aveva fatto emergere queste due criticità, il tempo di segnalarle all'assessore e agli uffici competenti e le soluzioni erano già sul tavolo. La buona amministrazione è proprio questa, trovare soluzioni immediate alle esigenze dei cittadini».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento