Covid-19, in una giornata 71 persone guarite ed un decesso a Verona

Tra le ore 8 e le ore 17 il numero dei negativizzati virologici nella provincia scaligera è arrivato a 1853, mentre i casi di persone attualmente positive è sceso a 2565

Immagini generica

Continua a calare il numero di persone attualmente affette dal Covid-19 in provincia di Verona, nonostante i 19 nuovi tamponi positivi ravvisati nell'aggiornamento delle ore 17 del 5 maggio della Regione, in merito all'emergenza sanitaria attualmente in atto. Se il dato cumulativo dei casi è arrivato a 4850, sono invece 2565 (63 in meno rispetto alle ore 8) quelli tuttora positivi, mentre i deceduti contagiati dal coronavirus, tra strutture ospedaliere e non, sono 432 (+1). 1853 (+71) sono i negativizzati virologici e 1094 i soggetti in isolamento domiciliare. 
41 sono i nuovi tamponi positivi emersi invece in Veneto, con 18443 casi totali e 6947 (-169) attualmente contagiati. Il numero dei decessi è salito a 1557 (+12), 9939 (+198) sono i negativizzati e 6353 gli individui in isolamento. 

tabella 1-33

Il continuo calo dei ricoveri ospedalieri in regione, vede ora 912 (-14) pazienti in area non critica e 90 (-8) in terapia intensiva, mentre in 114, trasferiti da ospedali per acuti, sono presenti in strutture territoriali. 
Gli ospedali di Verona e provincia vedono invece ricoverate 304 (-5) persone in area non critica e 34 (+1) in terapia intensiva. Questa la situazione delle singole strutture: a borgo Roma 13 (-3) pazienti affetti dal coronavirus si trovano in area non critica e 7 (dato stabile) in terapia intensiva; a borgo Trento 18 (+2) pazienti si trovano in area non critica e 10 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago 27 (-1) pazienti si trovano in area non critica e 2 (-1) in terapia intensiva; a San Bonifacio 11 (+2) pazienti si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 88 (-2) pazienti si trovano in area non critica e 9 (+1) in terapia intensiva; a Marzana 52 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 23 (-1) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone 3 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Negrar 32 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 4 (dato stabile) in terapia intensiva; a Peschiera 37 (-2) pazienti si trovano in area non critica e 2 (+2) in terapia intensiva.
9 i decessi segnalati nei nosocomi del Veneto nell'ultimo aggiornamento regionale, 1 dei quali si è verificato a Legnago. In provincia di Verona, dal 21 febbraio ad oggi, sono state dimesse 775 (+9) persone, mentre 119 negativizzati si trovano ancora in ospedale. 

tabella 2-2-32
tabella 3-31

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento