menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il Veneto attende il calcolo dell'indice Rt e intanto registra altri 1237 casi di Covid-19

Secondo l'aggiornamento delle ore 8 dell'11 marzo di Azienda Zero, in regione sono 31674 gli individui attualmente positivi, mentre le terapie intensive contano ora 170 pazienti covid

C'è grande preoccupazione in Regione per la situazione epidemiologica del territorio. Nelle ultime 24 ore l'incidenza dei tamponi positivi sul totale di quelli effettuati è stata del 3,9%, come ha riferito il presidente Luca Zaia nel corso del suo consueto punto stampa, durante il quale ha parlato della possibilità del passaggio in zona "rossa" del Veneto. Si attende infatti il calcolo dell'indice Rt, che in caso dovesse superare l'1,25 decreterebbe in automatico il passaggio alla fascia superiore, nonostante la situazione dei ricoveri non sia ancora critica: lo stesso Zaia infatti ha spiegato che la pendenza della "curva" relativa alla terapia intensiva, è del tutto simile a quella della seconda ondata, con la differenza che in questa circostanza si partirebbe con un centinaio di posti letto già occupati. Attualmente sono occupati il 14% dei posti letto in area non critica e il 12% in terapia intensiva. 

garfico andamento terapie ntensive 11 marzo-2

A confermare le parole del presidente del Veneto ci sono i dati dell'aggiornamento delle ore 8 dell'11 marzo di Azienda Zero che, dal pomeriggio di mercoledì, ha contato altri 1237 tamponi positivi al Sars-CoV-2 e 4 decessi, mentre individui contagiati e ricoveri ha fatto un altro passo verso l'alto.  

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria in regione sono stati annoverati complessivamente 348113 casi di Covid-19, 31674 (-974) dei quali attualmente positivi e 306394 (+259) negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 10045. 
Sono 296 i casi registrati in provincia di Verona, dove il totale è ora di 66497, di cui: 3930 (+363) tuttora affetti dal coronavirus, 60216 (+15) negativizzati e 2351 deceduti, 1 in più rispetto al bollettino delle ore 17 di mercoledì

tabella-9-118

Negli ospedali del Veneto sono presenti ora 1340 (+4) persone ricoverate nelle varie aree non critiche, 1073 delle quali ancora positive, e 170 (+2) in terapia intensiva, di cui 16 ora negativizzati.
Prendendo in considerazione solo le strutture presenti sul territorio scaligero, si contano 214 (+4) pazienti positivi in area non critica e 38 (dato stabile) in terapia intensiva. Questi i dati dei singolo nosocomi: 47 a Borgo Roma (di cui 11 in terapia intensiva), 39 a Borgo Trento (di cui 6 in terapia intensiva), 35 a Legnago (di cui 4 in terapia intensiva), 3 a San Bonifacio, 96 a Villafranca di Verona (di cui 14 in terapia intensiva), 1 a Bussolengo, 24 a Negrar (di cui 3 in terapia intensiva) e 7 a Peschiera del Garda.
Negli ospedali di comunità veronesi infine risultano ricoverati 12 pazienti positivi: 1 a Bovolone e 11 a Bussolengo.

Scarica il report delle ore 8 dell'11 marzo di Azienda Zero

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento