rotate-mobile
Politica

Sanit, a febbraio inizieranno i lavori al Magalini

Coletto: "Sar un ospedale importante con un bacino dutenza di almeno 100.000 abitanti"

Partiranno a febbraio i lavori che riporteranno in piena operatività ed efficienza l’ospedale Magalini di Villafranca, distrutto da un incendio nel 2003, con un investimento di circa 24 milioni di euro. La conferma è arrivata oggi dall’assessore regionale alla sanità Luca Coletto, nel corso di una cerimonia per la scopertura di una targa commemorativa in memoria di Antonio Magalini, il ricco benefattore che lasciò una cospicua eredità “al popolo di Villafranca” con la quale si costruì il primo ospedale.

E’ stata dura, soprattutto per reperire gli ingenti fondi necessari a livello nazionale – ha detto Coletto – ma ce l’abbiamo fatta ed oggi è un giorno di festa, perché non c’è più alcuna incertezza sul futuro di un ospedale che è stato e sarà un punto fermo della rete ospedaliera veronese”.

“Il nuovo Magalini – ha aggiunto Coletto – sarà un ospedale importante, che manterrà le funzioni attuali e ne aggiungerà di nuove per dare il giusto servizio ad un bacino d’utenza di almeno 100.000 abitanti. Sarà interamente antisismico come prevedono le più recenti norme in materia, e concepito con la più moderna filosofia realizzativa improntata alla massima flessibilità operativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanit, a febbraio inizieranno i lavori al Magalini

VeronaSera è in caricamento