menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Croce e Fantinati sono d'accordo: la ruota panoramica "non s'ha da fare"

Una "grande bruttezza" l'ha definita il leader di Verona Pulita, mentre il pentastellato consiglia a Tosi di farsi il primo giro "per vedere dall’alto come ha ridotto la città e le promesse che non ha mantenuto"

Non possiamo prendercela con l'assessore Ambrosini, che a Verona non è nato e che forse Verona non la conosce nemmeno. Anche solo immaginare una tale "grande bruttezza" come la ruota panoramica in mezzo alle mura romane, a pochi passi dalla magica Arena, è frutto di una totale ignoranza della nostra storia e dello stile di Verona.
Il nostro programma prevede interventi che rispettino la storia della nostra città e della nostra arte: recupero di spazi archeologici-storici, risparmio dei costi e creazione di un museo di rilevanza mondiale, con conseguente aumento del flusso turistico museale, sull’esempio del Louvre di Parigi o del British Museum di Londra. Bisogna intervenire sulla gestione dei principali complessi monumentali come l'Arena, la Casa e Tomba di Giulietta, il Teatro Romano e Castelvecchio su tutti, attraverso la loro riorganizzazione ed inserimento in percorsi tematici: la Verona romana, la Verona medievale ecc.
Stiamo parlando di una città in cui il monumento principale, l'Arena romana, non dispone di tecnologie come audioguide, schermi interattivi, realtà aumentata. Non ci sono nemmeno le cuffiette multilingue e questa amministrazione pensa ad una obbrobriosa ruota panoramica, magari affiancata ad un orrendo cimitero verticale vicini ad un Museo senza quadri. Io credo che nella nostra città l'assessorato alla Cultura debba essere affidato ad una persona motivata e competente, quello al Turismo ad un esperto del settore con esperienza internazionale. Solo in questo modo una Verona migliore è possibile. 

Queste le parole del candidato sindaco della coalizione civica "Verona Pulita", Michele Croce, in relazione al progetto della ruota panoramica che l'amministrazione comunale vorrebbe installare, in via sperimentale, in Piazzale Maestri Del Commercio. 
Una posizione che trova l'appoggio dell'onorevole veronese del Movimento 5 Stelle Mattia Fantinati, il quale commenta ironicamente l'idea dell'amministrazione comunale. 

Salire sulla ruota panoramica in via Pallone non sarebbe male il primo giro dovrebbe farlo il Sindaco Tosi per vedere dall’alto come ha ridotto la città e le promesse che non ha mantenuto. Progetti mai realizzati come l’Arsenale ed il Filobus per poi passare a Castelvecchio, dove le 17 preziose tele non sono ancora tornate. Senza dimenticare il senso di insicurezza lasciato in città, con esercenti (in zona Stadio e non solo) costretti ormai a chiudere ore prima perché si sentono completamente abbandonati. Sempre dall’alto potrebbe vedere il nuovo Viale del Lavoro, (così da lui voluto) dove, oltre al periodo giustamente intenso delle manifestazioni fieristiche, i residenti si ritroveranno a breve congestionati nel traffico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento