menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marani: "Serve meno burocrazia"

Marani: "Serve meno burocrazia"

Marani: "Serve meno burocrazia"

Alcuni rappresentanti di categoria si sono dichiarati scontenti del federalismo

Ma al convegno non è andato tutto liscio come l’olio. Alcuni rappresentanti di categoria si sono dichiarati scontenti del federalismo, dimostrando anche un certo malcontento.

“Non sono pessimista sul federalismo, piuttosto sarebbe più giusto considerarmi un realista -ha detto Andrea Marani presidente provinciale e vicepresidente di Ance costruttori-. Le nostre aziende stanno soffrendo, aziende che dovrebbero lavorare, ma non ci sono lavori. Quello che temiamo è che il federalismo possa azzerare le imprese di costruzioni. Il mio vuole essere un appello agli organi politici affinchè eliminino il più possibile la burocrazia e abbiano il coraggio nel dare lavori sia nelle iniziative private che in quelle pubbliche e nelle infrastrutture. Abbiamo bisogno di aiuto per far ripartire il nostro settore, se va avanti di questo passo non so cosa possa succcedere”. Parole che ricordano l’intervento dello stesso Marani in occasione del tavolo di regia sulla crisi economica dello scorso ottobre.

A fargli eco c’è il presidente di Anci Veneto Giorgio Dal Negro: “Credo che Marani abbia sintetizzato molto opportunamente qual è la situazione attuale. Sia le categorie, sia i sindaci e anche i presidenti di Regione e di Provincia dovranno fare i salti mortali senza rete, e la vedo dura”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento