rotate-mobile
Politica

Elezioni, il sostegno a Bertucco arriva anche dalla Svezia

Ospite d’onore alla Festa democratica all'Arsenale la sindaco di Göteborg Anneli Hulthén che scenderà dalla Svezia appositamente per portare il suo appoggio a Michele Bertucco

Si mobilita anche l’Europa per sostenere Michele Bertucco nella sfida a Tosi. Sabato 21 aprile sarà  infatti il giorno di Verona Città Europea, la convention organizzata dal Forum Europa dei democratici veronesi, ospitato presso la Festa democratica dell’Arsenale. Ospite d’onore la sindaco di Göteborg Anneli Hulthén che scenderà dalla Svezia appositamente per portare il suo appoggio a Michele Bertucco.

Il candidato sindaco del centrosinistra discuterà con lei nel pomeriggio  delle “Buone pratiche dal Nord Europa”, in un confronto in cui parteciperanno anche Donata Gottardi, docente dell’Università di Verona, già europarlamentare Pse, Paolo Fabbri degli Amici della Bicicletta e il giovane urbanista Giulio Saturni, e Michele Fiorillo, Istituto Italiano di Scienze Umane, responsabile Europa del Pd Verona. Al centro i temi delle buone prassi amministrative per la mobilità e urbanistica sostenibile, le pari opportunità e l’intercultura.

In serata, a partire dalle 21,  la stessa Hulthèn e Bertucco dialogheranno del “Nordest tra Italia ed Europa” con Debora Serracchiani, europarlamentare Pd-Pse per il collegio Nordest (e segretario Pd Friuli Venezia Giulia) , e Rosanna Filippin, segretaria Pd Veneto, introdotti da Giorgio Anselmi, direttore de “L’Unità Europea” (l’organo del Movimento Federalista Europeo).  I punti che verranno toccati saranno quelli dei fondi europei per gli enti locali, i corridori europei  di lunga percorrenza che interesseranno anche la nostra provincia e non ultimo l’assetto istituzionale dell’Ue nel rapporto con le macroregioni e con le famiglie politiche europee.


“Il senso dell’iniziativa – spiega Michele Fiorillo, ideatore della giornata Verona città europea - è quello un piccolo contributo per dare piena coscienza a tutta la cittadinanza delle potenzialità di proiezione europea di Verona, da sempre crocevia di relazioni e flussi. Verona non deve chiudersi in se stessa, ma piuttosto prendere esempio di quanto di buono si fa già nelle migliori città europee per rendere più semplice e intenso il vivere quotidiano dei cittadini. Portiamo l’Europa a Verona, perché vogliamo la vogliamo sempre più aperta al mondo e all’altezza delle sfide a venire”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il sostegno a Bertucco arriva anche dalla Svezia

VeronaSera è in caricamento