Venerdì, 25 Giugno 2021
Cultura Zai / Viale dell' Industria

Vaccini a suon di musica per i veronesi nell'hub in Fiera con giovanissimi talenti dai 10 ai 20 anni

Arriva la musica a fare compagnia ai veronesi che si vaccinano in Fiera

Pianoforte hub vaccinale in Fiera a Verona

Da domenica 23 maggio ad animare l'hub vaccinale della fiera ci penseranno i giovani musicisti dell'associazione culturale veronese Talent Music School, che si esibiranno in concerti sempre diversi, sia per il repertorio proposto che per tipologia di strumenti usati. L'appuntamento è per tutti i fine settimana fino a luglio, con un calendario work in progress che terrà conto delle aperture del Centro vaccinale e degli appuntamenti dei musicisti, quasi tutti studenti. Terminate le scuole, i concerti potranno svolgersi anche durante la settimana. Si parte domenica alle 10.30, per poi replicare sabato 29 maggio nel pomeriggio, due appuntamenti che avranno come protagoniste Laura Campagnolo, Giorgia Pieriboni e Francesca Evangelisti, tre giovani pianiste vincitrici di importanti premi in altrettanti concorsi nazionali. Il pianoforte a mezza coda è già stato montato, così come le 'vele' che annunciano l'iniziativa agli utenti del Centro Vaccinale.

"Musica vaccino dell'anima", questo il nome scelto per il progetto della Talent Music School, che attinge i suoi talenti anche da molte città del nord Italia, tra cui Mantova, Vicenza e Modena, grazie ad una lunga tradizione di concorsi e iniziative di stampo nazionale. Sul palco in fiera saliranno musicisti dai 10 ai 20 anni, ciascuno con il loro strumento, dal pianoforte all'arpa, che potranno esibirsi davanti ad un pubblico adulto, un'occasione di crescita professionale oltre che umana, visto il contesto in cui si svolge. Si tratta di un'iniziativa del tutto gratuita, promossa dal Comune per allietare i momento della vaccinazione e il tempo di attesa necessario per ricevere la somministrazione. Una proposta accolta con entusiasmo dall'associazione Talent Music School, che si è subito attivata per concretizzarla nel minor tempo possibile. A sostegno del progetto sociale anche la ditta Zecchini, che ha fornito gratuitamente il pianoforte.

«Un'idea per rendere più piacevole il momento del vaccino. - spiega il sindaco Federico Sboarina - La musica è sempre una compagnia gradita, tanto più se ad esibirsi dal vivo sono bambini e ragazzini talentuosi. Il punto vaccinale in fiera è bene organizzato, ci sono pochissimi minuti di attesa, tuttavia abbiamo pensato ad un'iniziativa per coinvolgere la popolazione in questo passo importante che stiamo compiendo come comunità. L'entusiasmo con cui la scuola di musica ha aderito al progetto, senza alcuna retribuzione, da' la cifra del senso di vicinanza che stiamo vivendo». Il calendario delle esibizioni sarà costantemente aggiornato sul sito www.talentmusicschool.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini a suon di musica per i veronesi nell'hub in Fiera con giovanissimi talenti dai 10 ai 20 anni

VeronaSera è in caricamento