rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia

Natale, i dolci artigiani battono la crisi

A rivelarlo una ricerca condotta dal Salone internazionale dellarte bianca di Veronafiere

Non solo panettoni e pandori per il Natale 2011. La tradizione trionfa sulle tavole degli italiani con un incremento degli acquisti di qualità. È questa la novità per il settore dei dolci da ricorrenza, che riscoprono anche altri dolci tipici regionali. A dirlo, con una previsione rilasciata a Siab (il Salone internazionale dell’arte bianca di Veronafiere, in programma dal 25 al 29 maggio 2013) è Fippa, la Federazione italiana panificatori, pasticceri e affini, organizzazione professionale di riferimento per oltre 24mila associati.

"Rispetto allo scorso anno – afferma Franco La Sorsa, presidente Fippa – gli acquisti di panettoni e pandori di fattura artigianale prevediamo che aumenteranno del 5-7 per cento circa, superando complessivamente le 10mila tonnellate". Sarà dunque un’Italia dolcissima, sotto l’albero di Natale. E questa volta, secondo Fippa, i consumi dei dolci tipici fatti a mano, a discapito di quelli industriali, saranno più forti della crisi.

"Nel complesso diminuiranno le vendite di dolci da ricorrenza – prosegue La Sorsa – ma le famiglie quest’anno saranno molto più attente alla qualità, alla freschezza e, perché no, anche alla dieta". Se ne mangerà meno, ma di ottima qualità, sostiene Fippa. "Come panificatori, pasticceri e affini abbiamo registrato una maggiore richiesta di dolci tipici del territorio – comunica La Sorsa - che vanno dal pandolce genovese ai ricciarelli di Siena, dalla pizza de Natà marchigiana, fino alle zeppole campane, passando per i papassini siciliani e il presnitz triestino".

Il 2011, a quanto pare, sarà il Natale della tradizione. Siab dà appuntamento dal 25 al 29 maggio 2013, con importanti novità. Innanzitutto, con una marcata promozione dell’internazionalizzazione, sostenuta anche attraverso tappe di avvicinamento alla manifestazione di Verona, come quella in programma nel 2012 a Siab Brasile. Inoltre, Siab amplia il settore merceologico e le tematiche della decima International Techno Bake Exhibition, dedicando una forte attenzione verso i comparti complementari alla panificazione, a partire dai sistemi di distribuzione, retail, punti vendita al consumo: ulteriori strumenti di valorizzazione di prodotti di alto valore, come quelli legati all’arte bianca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale, i dolci artigiani battono la crisi

VeronaSera è in caricamento