Giovedì, 16 Settembre 2021
Economia Centro storico / Piazza Bra

Oltre duemila incontri alla Borsa del Placement, che rilancia per il 2020

L’evento nazionale di Fondazione Emblema, nato con l’obiettivo di far incontrare le aziende e gli uffici placement degli atenei, si è concluso il 3 ottobre facendo registrare degli ottimi numeri

Un momento della Borsa del Placement

Duemila incontri one-to-one, settanta aziende nazionali e internazionali, più di trenta Università italiane, 600 dottori e dottorandi di ricerca. Con questi numeri si chiude si è conclusa, il 3 ottobre a Verona, la 13esima edizione della Borsa del Placement, l’evento nazionale di Fondazione Emblema nato con l’obiettivo di far incontrare le aziende e gli uffici placement degli atenei.

D47A5821-Modifica-2

«La Borsa del Placement si conferma un momento unico nel suo genere in Italia. – ha commentato il presidente di Fondazione Emblema, Tommaso Aiello -. Da 13 anni l’obiettivo è questo: far lavorare insieme università e aziende provenienti da tutto il territorio nazionale per definire strumenti e azioni concrete a favore dei futuri laureati, per orientarli all’imprenditorialità e al mondo del lavoro. Aver scelto Verona si è rivelato vincente, siamo riusciti a coinvolgere tutti gli enti locali, le università e le associazioni di categoria attorno al tema del placement che è centrale e strategico. Visto il successo di questa edizione possiamo già confermare che torneremo nella città scaligera dal 26 al 28 ottobre 2020».

_47A6834-2

Alcune delle imprese più innovative del nostro Paese, l’Agenzia per la valutazione del Sistema universitario e della Ricerca (ANVUR) e Siav, società di servizi e consulenza alle imprese di Confindustria Veneto, sono state le protagoniste anche di questa edizione.
Tra i presenti anche Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa: «La Borsa del Placement è stata per Invitalia un’importante occasione per creare un contatto diretto con il mondo universitario sia con gli atenei che con i dottori di ricerca in funzione di tutti i gli strumenti agevolativi a favore della creazione d’impresa gestiti dall’Agenzia. – ha detto Grazia Precetti-. Incontrare quelle realtà che offrono una formazione di secondo e di terzo livello permette di qualificare le domande di agevolazioni e di valorizzare, attraverso il finanziamento, quelle idee di impresa che, grazie a una formazione superiore del team proponente, sono in grado di incidere maggiormente sullo sviluppo del sistema Paese.I giovani che abbiamo incontrato hanno tante idee a cui serve una spinta imprenditoriale per trovare spazio e svilupparsi con successo».

D47A7792-2

La Borsa del Placement è un progetto permanente che durante tutto l’anno propone appuntamentianche all’interno del portale, dove vengono organizzati dei webinarper favorire il raccordo tra i diversi soggetti della community al di là del Forum. Il prossimo appuntamento è il 12 dicembre con la Virtual Fair, l’unico career day online italianoche farà incontrare imprese e laureati provenienti da tutte le regioni.

_47A7710-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre duemila incontri alla Borsa del Placement, che rilancia per il 2020

VeronaSera è in caricamento