rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Vito Giacino e moglie, sentenza d'Appello riduce ad entrambi la pena

Pena ridotta al processo d'appello celebrato a Venezia da 5 a 3 anni e 4 mesi di reclusione per l'ex vicesindaco di Verona Vito Giacino. Per Alessandra Lodi si è invece passati da 4 anni a 2 anni e 4 mesi

Sentenza d'Appello con pene ridotte per l'ex vicesindaco di Verona Vito Giacino e la moglie Alessandra Lodi, nell'ambito del processo che si è svolto a Venezia. A darne notizia il TgVerona che segnala la riduzione della pena da 5 a 3 anni e 4 mesi di reclusione per Giacino, mentre per la Lodi si è passati dai 4 anni della prima sentenza ai 2 e quattro mesi di quest'ultima.

La riduzione è motivata dal fatto che la Corte ha deciso di assolvere la coppia per le presunte "mazzette" ricevute da un costrutture, il quale avrebbe raccontato di avergliele consegnate in cambio di un occhio di riguardo in merito ad alcune concessioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vito Giacino e moglie, sentenza d'Appello riduce ad entrambi la pena

VeronaSera è in caricamento