Morto da almeno due settimane, trovato in casa corpo di un 62enne

Il deceduto si chiamava Mark Stephen Towers, era di origine inglese ma da tempo viveva a Villafranca. È stato ritrovato dai carabinieri, che erano stati avvisati dai vicini

Foto di repertorio

I carabinieri della stazione di Villafranca stanno aspettando l'esito delle analisi del medico legale per confermare quanto dedotto dai primi riscontri. Ovvero che Mark Stephen Towers è deceduto per cause naturali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, di origine inglese, aveva 62 anni e da tempo viveva in via Isonzo a Villafranca. Il suo corpo senza vita è stato trovato dai militari domenica scorsa, 9 febbraio. Ad avvisare i carabinieri erano stati i vicini di casa, perché dall'appartamento di Mark Stephen Towers proveniva un odore terribile. Ed in effetti, il corpo del 62enne era già in decomposizione quando è stato trovato. Probabilmente, l'uomo era morto da almeno due settimane. Forse è stato colto da un malore, mentre si trovava nella cucina della sua abitazione. Per giorni è rimasto esanime sul pavimento dell'abitazione in cui viveva in affitto, senza che nessuno se ne preoccupasse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento