Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Piazzale Scuro Ludovico Antonio

Ubriaco in ospedale: "Il carcere? Dovrei esserci da tempo". E i carabinieri ce lo portano

Dopo una cena con gli amici, un uomo ha dovuto ricorrere alle cure sanitarie per la quantità d'alcol ingerita. Tra molestie verso gli altri pazienti e mezze confessioni, sono arrivati militari che lo hanno scoperto destinatario di un ordine di carcerazione

È costata cara a un rumeno di 32 anni la sbronza presa durante una cena trascorsa in compagnia dei suoi amici. Da tanto che era ubriaco infatti ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso del policlinico “G.B. Rossi” di Borgo Roma.

Una volta portato lì, in esotossicosi alcolica, ha iniziato a disturbare gli altri pazienti e all’invito a non importunare i presenti ha detto, in stato di profonda confusione, che bene avrebbero fatto a portarlo in carcere in quanto sarebbe dovuto andarci già da molto tempo.

I medici a quel punto per far calmare l’uomo hanno chiamato i carabinieri che, arrivati al pronto soccorso, hanno dapprima rasserenato l’uomo e in seguito lo hanno condotto in caserma.

Accertata l’esatta identità è risultato che l’uomo era destinatario di un ordine di carcerazione risalente al giugno del 2012, poiché condannato a tre mesi di arresto per guida in stato d’ebbrezza e senza patente. Arrestato dai militari dell’Arma è stato portato presso la casa circondariale di Montorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco in ospedale: "Il carcere? Dovrei esserci da tempo". E i carabinieri ce lo portano

VeronaSera è in caricamento