rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Verona sud, via ai lavori all'ex mercato ortofrutta

Firmata la convenzione tra Marani Spa e il Comune: previsti appartamenti, uffici, negozi e parchi

È stata presentata questa mattina in sala Arazzi la firma della convenzione tra il Comune di Verona e l’impresa Marani Spa per l’avvio dei lavori e la concessione del permesso a costruire sul quarto lotto del Prusst di Verona Sud.

“Finalmente abbiamo potuto firmare questa convenzione – ha commentato Tosi – un’eredità del passato che si è protratta lungamente a causa della burocrazia ma che ora siamo riusciti a sbloccare: entro il mese di settembre sarà possibile partire con i lavori che riguarderanno la prima parte di riqualificazione del lotto, inserito nel Prusst di Verona Sud, corrispondente alla zona dell’ex mercato ortofrutticolo. Anche i residenti del quartiere potranno beneficiare di questo intervento che, accanto ad appartamenti liberi, di edilizia agevolata, uffici, negozi e parcheggi, prevede anche la realizzazione di una grande area verde".

“Con l’avvio dei lavori sul primo dei quattro lotti del Prusst – spiega l'assessore all'Urbanistica Vito Giacino – l’amministrazione ha voluto dare una risposta significativa in un momento economicamente difficile. L’intervento porterà alla costruzione di 29 mila metri cubi di edifici per un totale di 100 appartamenti, di cui 40 di edilizia convenzionata per rispondere alle esigenze abitative delle fasce più deboli della popolazione, e alla realizzazione da parte dell’impresa di opere di urbanizzazione: una superficie di 2 mila metri quadrati di parco, aree verdi pedonali e una serie di parcheggi alberati, oltre ad un introito di 400 mila euro, aggiuntivo rispetto agli oneri di urbanizzazione per l’Amministrazione che servirà a finanziare il parco del quartiere”.

Il contributo totale che l’impresa Marani Spa ha versato al Comune per l’acquisto dell’area e le opere di urbanizzazione è pari a 8 milioni di euro. “All’interno dell’area – ha aggiunto l'assessore all'edilizia pubblica Vittorio Di Dio – verrà costruita anche una centrale termofrigorifera e di teleriscaldamento; un intervento d’eccellenza che servirà a soddisfare il fabbisogno delle abitazioni e degli uffici realizzati sul lotto”.

“In via sperimentale per la prima volta – aggiunge Montagna – è stato concesso contemporaneamente alla firma della convenzione anche il permesso di costruire per accelerare la realizzazione di questo importante intervento per l’area di Verona sud”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona sud, via ai lavori all'ex mercato ortofrutta

VeronaSera è in caricamento