Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Roma

Verona, non perdono tempo: arrivano in Italia, rubano un'auto e si mettono a scassinare i garage

Tentativo maldestro e finito con il carcere per tre ragazzi moldavi, appena arrivati su suolo veronese. A Bussolengo avevano tentato di svaligiare le rimesse di un condominio, metendo in allarme un inquilino, carabiniere fuori servizio

Non hanno perso tempo, appena arrivati in Italia dalla Moldavia per compiere furti. Nemmeno i carabinieri, però. Hanno sbagliato tutto i tre giovani stranieri, di età compresa tra i 21 e i 23 anni, che la notte tra giovedì e venerdì avevano cercato di entrare nei garage di un condominio di Bussolengo per rubare materiale da rivendere. Il rumore scatenato dal loro tentativo, infatti, ha messo in allarme un inquilino, carabiniere in quel momento fuori servizio. Lo hanno fatto insospettire a tal punto che lui, seguendoli, è riuscito a beccarli in flagrante.

Ne è nata poi una fuga con inseguimento. Chiesti i rinforzi, i tre ladruncoli sono stati bloccati poco distante dai garage dalle pattuglie accorso sul posto. I tre si erano fiondati sulla Citroen C3 che avevano rubato qualche ora prima in provincia di Padova per fuggire. Ma non è servito. Ai polsi dei giovani sono scattate le manette per furto aggravate. Attualmente è stata disposta per loro la permanenza in carcere. Il passaporto dei tre recava il "visto" lo stesso giorno in cui sono stati beccati nei garage veronesi

Il giorno dopo dopo nei guai è invece finito un 30enne nomade, beccato a Castelnuovo mentre stava prelevando con un bancomat rubato da un'auto in sosta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, non perdono tempo: arrivano in Italia, rubano un'auto e si mettono a scassinare i garage

VeronaSera è in caricamento