Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Valverde / Via Guglielmo Marconi

I ladri penetrano ancora nelle case dei veronesi: rubati gioielli, computer e orologi

Cinque distinti episodi di furto nelle abitazioni hanno tenuti impegnati gli uomini della questura scaligera. Il primo fatto si è verificato alle 12.15 in via Arno, dove i malviventi sono riusciti a raccogliere un bottino di circa 2000 euro

Gli uomini della Squadra Mobile scaligera sono stati tenuti impegnati nella giornata di ieri dall'ennesima ondata di furti che si è abbattuta in diverse zone della città. 

Si è cominciato nella tarda mattinata, intorno alle 12.15, quando gli agenti si sono recati in Via Arno dove hanno eseguito gli accertamenti per un furto in appartamento di vari gioielli in oro per un valore di circa 2000 euro, per poi proseguire tre ore dopo, alle 17.15, con un altro “prelievo” di monili in oro, questa volta da un’abitazione di Via Negrelli. Il medesimo bottino è stato poi sottratto da un appartamento di Via Marconi, nel quale i ladri si sono introdotti probabilmente usando delle chiavi appositamente alterate per aprire la porta blindata.
Più evidente, invece, l’ingresso dei malviventi in un’altra abitazione di via Marconi, dove i ladri, utilizzati dei grossi sassi presi direttamente dal giardino, hanno infranto una porta finestra sul retro, riuscendo così a portar via un computer portatile, due gemelli d’oro ed un orologio di valore.
A concludere la serie di accertamenti degli Agenti della Squadra Volanti, quello in un appartamento di Via Poerio, dove i ladri, arrampicatisi sulla facciata lungo le condutture del gas, sono riusciti a forzare una porta sul balcone e ad impadronirsi di alcuni gioielli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri penetrano ancora nelle case dei veronesi: rubati gioielli, computer e orologi

VeronaSera è in caricamento