Cronaca Malcesine / Via Gardesana

Andavano in gioielleria a fare acquisti con assegni falsi: arrestati due truffatori

I carabinieri di Caprino li hanno sorpresi in un'esercizio di Malcesine mentre acquistavano monili con un assegno contraffatto. Una volta identificati è venuto alla luce che nello stesso modo avevano truffato altre attività della zona

Li hanno sorpresi nella tarda seratat di ieri all'interno di una gioielleria di Malcesine, mentre acquistavano gioielli con un assegno circolare contraffatto. 

Così i carabinieri di Caprino hanno bloccato e controllato i due, scoprendo che avevano già fatto altre truffe con lo stesso trucchetto ai danni di altre oreficerie di Malcesine e di altri paesi del lago di Garda. I due sono stati subito arrestati e condotti in caserma: si tratta di Omar Predieri di 48 anni e Cesare Sbardellati di 51 anni, entrambi residenti nel modenese e pluripregiudicati per reati simili. 

I militari sono riusciti a recuperare gioielli per un valore di 2100 euro, mentre i due malavitosi questa mattina sono stati sottoposti al rito direttissimo presso il Tribunale di Verona, che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere, in attesa del processo che si svolgerà il 9 ottobre. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andavano in gioielleria a fare acquisti con assegni falsi: arrestati due truffatori

VeronaSera è in caricamento