menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, boato nella notte alla Monte dei Paschi: esplode il bancomat. Banda fugge a mani vuote

Scassinatori entrano in azione in 4 o 5 verso le 3e30 del mattino a San Martino Buon Albergo. Dalle casse però non sparisce nemmeno un euro dato che i soldi sono contenuti in cassette dalla doppia blindatura

Non avevano messo in conto i dispositivi di sicurezza. Quelli, appunto, che mettono al sicuro il contante in caso di intervento violento sul bancomat. Sono così fuggiti a mani vuote i furfanti, membri dell'ennesima banda, che lunedì notte hanno preso di mira la filiale del Monte dei Paschi di Siena, in via XX Settembre, a San Martino Buon Albergo. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri della stazione locale, intervenuti con la Scientifica sul posto, ad entrare in azione sarebbero stati 4 o 5 malviventi, parzialmente travisati, verso le 3e30. Avrebbero inserito e attivato un congegno per far deflagrare la postazione bancomat attraverso una discreta quantità di polvere pirica.

Gran botto, ma nulla più: i malviventi sono rimasti a bocca asciutta perchè i soldi erano contenuti in cassette blindate e a prova di scoppio. L'allarme è scattato praticamente subito grazie alla segnalazione al 112 da parte di alcuni residenti della zona e ai ladri non è restato altro che scappare prima dell'arrivo della pattuglia dell'Arma.

Analogo episodio era sempre avvenuto a San Martino, a fine febbraio, ma alla filiale della Cassa di risparmio del Veneto di via Nazionale. Anche in quel caso i furfanti erano fuggiti a mani vuote perchè nonostante l'esplosione provocata, la cassa era rimasta intatta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento