menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende a calci un taxi e aggredisce i poliziotti in stazione, arrestato

Trenta agenti delle Volanti e dell'Anticrimine di Padova messi su strada per un raid contro l'immigrazione clandestina e i furti: pizzicate anche tre prostitute irregolari in Italia

Sono stati 30 i poliziotti del solo reparto Volanti e dell'Anticrimine di Padova che ieri sera sono stati messi in pattuglia a Verona. Un raid su strada, nell'ambito di un servizio straordinario per contrastare l'immigrazione clandestina, la prostituzione e i furti di appartamento. Tre i quartieri interessati dai controlli, quelli considerati più a rischio: Borgo Roma, teatro di numerose violenze negli scorsi giorni, Veronetta, anche qui, territorio "delicato" per scippi, droga e rapine, e Borgo Milano. Nel corso degli appostamenti sono state fermate 12 persone per accertamenti sul totale delle 285 persone individuate, tra cui 127 cittadini stranieri. Tre prostitute, due di origine nigeriana e una cinese, finiranno all'Ufficio immigrazione perchè irregolari in Italia, così come un uomo di origine marocchina.

Una persona è stata denunciata per minacce e oltraggio e rimessa in libertà mentre un'uomo, con le stesse accuse, è stato arrestato. Il fatto è avvenuto nei pressi della stazione dei treni di Porta Nuova, in piazzale XXV Aprile. Un cittadino straniero, residente nel Bergamasco, avevava minacciato un tassista e cominciato a prendere a calci l'auto con due clienti a bordo. Attimi di paura quando l'uomo violento, fuori di sè, aveva sferrato un pugno in direzione del volto di uno dei due passeggeri che, fortunatamente, l'aveva schivato. Allertato il 113, una pattuglia è giunta immediatamente sul posto e ha ritrovato l'aggressore a pochi metri dal luogo delle aggressioni. Non potendo scappare, l'uomo ha poi tentato di aggredire i poliziotti ma è stato bloccato e ammanettato. Il processo per direttissima è avvenuto questa mattina: per lui condanna a 3 mesi di reclusione (pena sospesa) e allontanamento dal comune di Verona.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento