Cronaca Borgo Roma

Si cala i pantaloni e mostra i genitali ai passanti: ubriaco arrestato a Borgo Roma

L'uomo, in evidente stato di ebrezza, ha reagito in modo violento alle intimazioni dei poliziotti, prima oltraggiandoli e poi lanciando la sua bicicletta contro l'automobile del poliziotto fuori servizio che aveva inizialmente tentato di fermarlo

Le attenzioni dei rappresentanti della legge a Verona vengono sempre intensificate durante i periodi festivi: complici i grandi afflussi di turisti in città e i tanti abitanti di Verona che invece lasciano il centro urbano, lasciando senza controllo case e beni, durante i giorni di festa gli agenti devono sempre lavorare di più. Ma quello che è capitato a Borgo Roma un paio di sere fa è un caso che le forze dell'ordine di certo non avevano previsto: un uomo si è calato i pantaloni in mezzo alla strada, compiendo atti osceni in direzione delle passanti e finendo persino per aggredire i poliziotti che hanno tentato di fermarlo.

ATTI OSCENI - L'uomo, un 33enne di origine ucraina, è stato sorpreso da un poliziotto fuori servizio mentre, calatosi i pantaloni, esibiva i genitali e compiva atti osceni verso le passanti. Il poliziotto ha immediatamente allertato i colleghi di Borgo Roma, che sono accorsi sul posto ed hanno intimato all'ucraino di ricomporsi immediatamente. Il 33enne, in evidente stato di ebrezza, ha reagito in modo violento alle intimazioni dei poliziotti, prima oltraggiandoli e poi lanciando la sua bicicletta contro l'automobile del poliziotto fuori servizio che aveva inizialmente tentato di fermarlo. Arrestato e portato al comando, lo straniero è stato condannato a quattro mesi di reclusione, pena sospesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si cala i pantaloni e mostra i genitali ai passanti: ubriaco arrestato a Borgo Roma

VeronaSera è in caricamento