menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Truffa su Facebook, due giovani arrestati

Truffa su Facebook, due giovani arrestati

Truffa su Facebook, due giovani arrestati

Due 25enni avevano chiesto del denaro a un ignaro internauta

Accesso abusivo ad un sistema telematico, frode informatica, sostituzione di persona e truffa: sono i reati contestati a due venticinquenni che, in concorso, hanno cercato di estorcere denaro attraverso Facebook ad un ignaro utente. I due ragazzi avevano alterato le password di accesso di un altro utente loro amico, compagno di chat della vittima, riuscendo a presentarsi con il nome di quest’ultimo all’ignaro internauta.

Questo si è insospettito della strana richiesta di denaro, e dopo alcuni controlli eseguiti sul social network ed una telefonata con il vero amico (che si trovava in ospedale e non all’aeroporto) ha fatto chiarezza sul tentativo di truffa, denunciandola alla sezione Polizia postale e delle comunicazioni di Verona. Da qui è partita l’operazione per smascherare il responsabile del furto di identità virtuale. Il sedicente amico è stato ricontattato via internet, tramite Facebook, fissando un appuntamento per la consegna del denaro che - a detta del truffatore - doveva essere prelevato da una seconda persona, riconoscibile da un cappellino nero in testa. All’atto della consegna dei soldi sono usciti allo scoperto gli agenti, in abiti civili, che hanno dapprima bloccato il giovane che aveva intascato la somma e poi il complice che lo attendeva a bordo di uno scooter.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento