rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Borgo Venezia / Viale Spolverini

Cerca di sfuggire ai carabinieri, nascondeva hashish e cocaina: pusher in manette

Una pattuglia lo aveva notato in viale Spolverini, a Verona, ma lui aveva evitato gli accertamenti imboccando una via a senso unico a piedi. Le forze dell'ordine però non hanno desistito e poco dopo lo hanno intercettato sulla stessa strada

Lo hanno trovato in possesso di 0,6 grammi di cocaina e 25 grammi di hashish. Sono stati i carabinieri della sezione radiomobile di Verona a trarre in arresto, nella serata di domenica, un 31enne cittadino marocchino irregolare sul territorio e con precedenti alle spalle. 

Erano circa le ore 21 quando una pattuglia che transitava in viale Spolverini ha notato un giovane con il volto nascosto dalla mascherina e dal cappuccio della felpa, che alla vista dei militari avrebbe accelerato il passo, riuscendo ad imboccare una strada a senso unico che risultava essere in contromano per le forze dell'ordine. 
I carabinieri però non hanno desistito e poco dopo sono tornati in viale Spolverini, questa volta rintracciando e fermando l'individuo. Una prima perquisizione avrebbe permesso di portare alla luce 20 grammi di hashish nascosti sotto la felpa, poi, una volta condotto l'uomo in caserma, sono stati trovati altri 5 grammi di "fumo" nel risvolto dei pantaloni e 0,6 grammi di cocaina in un calzino.

La modalità di trasporto ed il confezionamento in più dosi hanno fatto ritenere agli uomini dell'Arma che la droga fosse destinata allo spaccio e pertanto lo straniero è stato arrestato. Comparso davanti al giudice nella mattinata di lunedì, dovrà presentarsi tutti i giorni dai carabinieri, in attesa del processo che si celebrerà a marzo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di sfuggire ai carabinieri, nascondeva hashish e cocaina: pusher in manette

VeronaSera è in caricamento