menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro massaggi hard a Valeggio, denunciate titolare e responsibile tecnica

Controllato un centro estetico "hard" di Valeggio sul Mincio. La titolare e la responsabile tecnica denunciate per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

Nella tarda mattinata di ieri, nell’ambito del monitoraggio del fenomeno della prostituzione cinese in provincia, gli agenti della squadra mobile hanno controllato un centro estetico "hard" di Valeggio sul Mincio in via Papa Giovanni XXIII 2 ove si praticavano massaggi orientali.

Dalle indagini è emerso che il centro massaggi era gestito dalla  trentottenne Z.X., cittadina cinese in regola con le norme di soggiorno, titolare dell’ impresa. Dalla verbalizzazione di numerosi clienti scovati attraverso servizi di appostamento, si è avuta conferma che all’interno si effettuavano massaggi e prestazioni sessuali differenziate, pagate somme variabili tra i 15 e i 20 euro, oltre la tariffa prevista per il massaggio tradizionale.

Al momento del controllo del centro, molto ampio, dotato di diverse vasche idromassaggio, sono state identificate due massaggiatrici cinesi, vestite con abiti molto succinti, entrambe di 26 anni, regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale. La titolare e la responsabile tecnica del centro, B. L., quarantasettenne cittadina italiana, pluripregiudicata, sono state indagate in stato di libertà per i reati di favoreggiamento e sfruttamento aggravato della prostituzione. Inoltre, poiché la libera disponibilità del centro estetico da parte delle indagate avrebbe potuto  aggravare le conseguenze dei reati per i quali si procede, gli agenti hanno sottoposto l’immobile in questione a sequestro preventivo.


Tra i numerosi clienti sono stati individuati diversi ragazzi molto giovani, anche se tutti maggiorenni; molti di coloro che usufruivano dei massaggi “romantici e particolari” erano della stessa zona di Valeggio, anche se sono stati controllati e sentiti diversi liberi professionisti provenienti da province limitrofe e che sceglievano tale centro per non incorrere nel rischio di essere conosciuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento