menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto durante un furto alla Coin, il 33enne viene arrestato dalla Volante

Si era impossessato di un giaccone del valore di 100 euro e, dopo aver rimosso la placca antitaccheggio, si è diretto all'uscita, ma le sue mosse non sono passate inosservate agli occhi dell'addetto alla vigilanza

Ha tentato il furto alla Coin di via Cappello, intorno alle 13 di mercoledì, senza però riuscire a farla franca. A finire in manette per mano degli uomini della squadra Volanti è stato B. I., 33enne marocchino con alle spalle precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio. 

A sorprendere il ladro sul fatto è stato l'addetto alla sicurezza del negozio, che non lo ha perso d'occhio dopo averlo notato mentre si aggirava con fare sospetto tra gli scaffali del reparto maschile d’abbigliamento. E proprio lì infatti il nordafricano si è impossessato di un giaccone da uomo del valore di circa 100 euro, strappando la placca antitaccheggio, per poi dirigersi in tutta fretta verso l'uscita. Dopo aver oltrepassato la porta a vetri dell'attività senza aver pagato, il 33enne è stato quindi fermato, in attesa dell'arrivo dei poliziotti delle Volanti che lo hanno arrestato per il reato di furto aggravato. 
Trattenuto nelle celle di sicurezza della Questura di Verona, B. I. è comparso in tribunale giovedì mattina per la direttissima, dove il giudice ha convalidato la misura precautelare, disponendo nei suoi confronti l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per tre volte a settimana, in attesa dell’udienza rinviata al 2 marzo 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento