Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Scontro mortale in A22: chi era Danielle Victoria Benson, la madre deceduta sul colpo

Nell'incidente di sabato 4 luglio in mattinata sull'autostrada Modena-Brennero è deceduta una sola persona, un giovane madre americana il cui marito presta servizio alla caserma di Vicenza

Nell'incidente di ieri mattina, sabato 4 luglio, avvenuto sull'autostrada A22 in direzione Brennero, una donna è morta sul colpo. La vittima si chiamava Danielle Victoria Benson, aveva 25 anni ed era sposata con un sergente Nato di stanza al caserma Dal Din di Vicenza. Lui ha subito solo lievi ferite, ma con loro sulla Ford Puma erano presenti anche le due figlie. La più grande di 8 anni è stata portata all'Ospedale di Borgo Trento in condizioni critiche, la più piccola, di soli 5 anni, si è rotta un femore ed è stata portata al nosocomio di Negrar. Danielle era originaria di El Paso, in Texas. In viaggio con la famiglia, ma su un'altra vettura, anche una coppia di amici, che ha assistito impotente al maxi tamponamento avvenuto nella tarda mattinata di sabato sulla Modena-Brennero. I passeggeri delle altre due auto coinvolte sono rimasti quasi illesi.

Secondo quanto emerge dalle prime ricostruzioni, il conducente della Ford Puma si sarebbe accolto all'ultimo momento del rallentamento delle auto di fronte e non avrebbe fatto in tempo a frenare, buttandosi sulla corsia di emergenza e urtando su un lato la Skoda Octavia che viaggiava vicina. Nell'impatto, la 25enne americana è morta sul colpo e i soccorsi hanno dovuto tagliare la lamiera per riuscire a estrarla dall'abitacolo.

In seguito all''incidente, sull'autostrada, già rallentata dal traffico vacanziero, si è formata una lunga coda. Per permettere i soccorsi e i rilievi e per rimettere in sicurezza l'area, l'autostrada è rimasta chiusa per oltre due ore e mezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro mortale in A22: chi era Danielle Victoria Benson, la madre deceduta sul colpo

VeronaSera è in caricamento