Scarcerato per disintossicarsi dall'alcol, viene trovato ubriaco e riportato in cella

Tra gli obblighi a cui doveva sottostare durante la misura alternativa alla detenzione, c'erano quelli di non frequentare pregiudicati e di non abusare di alcol o droghe, ma avrebbe violato entrambi

I carabinieri di Bussolengo

Nel 2016 la Corte d'Appello di Venezia lo aveva condannato ad oltre 6 anni di reclusione per associazione per delinquere finalizzata a frode fiscale, truffa e falsificazione di documenti, ma nel marzo di quest'anno era stato scarcerato in quanto ammesso al beneficio dell'affidamento terapeutico ambulatoriale a Bussolengo, per consentirgli di disintossicarsi dalla dipendenza da droga ed alcol. Ma nella mattinata del 20 ottobre C.D., 35enne di origini siciliane e pregiudicato, è stato tratto in arresto proprio da carabinieri di Bussolengo, in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso a suo carico.

La misura alternativa alla detenzione che gli era stata concessa prevedeva comunque degli obblighi ai quali C.D. avrebbe dovuto attenersi scrupolosamente, come quello di non frequentare assolutamente pregiudicati e di non abusare di alcol o sostanze stupefacenti. Prescrizioni che nei giorni precedenti il 35enne avrebbe palesemente violato, in quanto era stato controllato dai militari in stato di ubriachezza ed in compagnia di un noto pregiudicato della zona.

L’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Verona, pertanto, informato dai carabinieri delle inosservanze agli obblighi cui era sottoposto, ha disposto nei confronti di C.D. l’immediato rientro di quest’ultimo presso il più vicino istituto di pena.
Dopo le operazioni, l'uomo è stato quindi condotto presso il carcere di Vicenza, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento