Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Negrar

Cassiere ruba bancomat e lo usa: "Colpa della crisi"

Aveva utilizzato indebitamente il bancomat per nove volte, prelevando 3750 euro in cinque giorni. Scoperto dai carabinieri di Parona, ora è agli arresti domiciliari

Abusando del suo ruolo di cassiere presso un punto vendita di una nota catena di supermercati si era impossessato con destrezza della carta bancomat di un 75enne che aveva fatto la spesa.

Aveva utilizzato indebitamente il bancomat per nove volte, prelevando 3750 euro in cinque giorni.
Tutto sembrava filare liscio, fino a quando il derubato effettuando un altro pagamento si era accorto dello smarrimento del bancomat e ne aveva fatto denuncia ai carabinieri di Parona Valpolicella che immediatamente avevano avviato le indagini.

L’estratto conto parlava chiaro; l’ultimo utilizzo era avvenuto in quel punto vendita e in seguito erano stati fatti prelievi presso una banca ubicata a pochi metri dal negozio e in un unico paese dell’hinterland veronese. I militari dell’Arma a quel punto hanno acquisito le immagini delle videocamere degli istituti di credito e l’elenco dei lavoratori del punto vendita teatro del furto.

Quando il quadro era ormai chiaro hanno fatto visionare le immagini delle videocamere al derubato e al responsabile del punto vendita che subito hanno riconosciuto nel cassiere colui che aveva effettuato i prelievi indebitamente. I carabinieri dopo aver rintracciato, proprio sul luogo di lavoro, l’uomo e avergli notificato il provvedimento, lo hanno accompagnato presso il suo domicilio ove è ristretto in regime di arresti domiciliari. L’uomo, all’atto dell’arresto, si è giustificato con i militari dell’Arma dicendo che a causa della crisi economica non ce la faceva più ad arrivare a fine mese, dovendo sostenere le spese mediche necessarie per curare la madre, vedova da poco tempo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassiere ruba bancomat e lo usa: "Colpa della crisi"

VeronaSera è in caricamento