rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi, raggiunti i 100 iscritti: domenica il via

I partecipanti della Parata Classica che partiranno da Piazza Bra saranno 46, a Caprino si riuniranno con altre 54 vetture. Un tributo Ferrari aprirà la giornata di festeggiamenti per il 50° della Caprino-Spiazzi

Si è svolta questa mattina, venerdì 2 settembre, nella Sala Arazzi del Comune di Verona, la conferenza stampa di presentazione della Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi, in programma per domenica 4 settembre. Erano presenti l’Assessore allo Sport e Tempo Libero del Comune di Verona Alberto Bozza, l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Caprino Veronese Mattia Pianetti, il Presidente dell’Automobile Club Verona Adriano Baso, il Direttore Riccardo Cuomo. Hanno partecipato anche il Presidente e il Direttore Sportivo dell’Historic Cars Club Verona Francesco Bozza ed Enzo Mainenti e il Presidente di Aci Verona Sport Alberto Riva.

La Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi, organizzata dall’Automobile Club Verona in collaborazione con HCC Verona, Comune di Caprino Veronese e Comune di Verona, è stata organizzata nell’anno in cui si celebrano i primo 50 anni della storica cronoscalata veronese. La Rievocazione di domenica 4 settembre è stata volutamente aperta a tutte le tipologie di vetture sino al 1990 suddivise in “stradali” e in allestimento corsa. Non si tratta di un evento di velocità, ma di una vera e propria giornata aperta all’amarcord per uno degli eventi motoristici più apprezzati della provincia. Avrà il suo fulcro a Caprino Veronese, dove sugli 8 chilometri della salita Caprino-Spiazzi, i concorrenti potranno divertirsi e far divertire in due manches su strada chiusa ma senza rilevamenti cronometrici, la prima alle ore 11:00 e la seconda alle ore 15:30. La strada sarà riaperta dalle 13:30 alle 15:30. Al termine delle due salite, i partecipanti concluderanno a Palazzo Carlotti per le premiazioni alle ore 18:00.

ConferenzaStampaCaprino2016-2

Straordinario il successo e l’affetto dei partecipanti. Gli organizzatori hanno dovuto rifiutare delle iscrizioni al raggiungimento delle 100 vetture come indicato nel regolamento dell’evento, che sarà suddiviso in una Parata Classica e un Raduno Rievocativo Dinamico. I partecipanti al Raduno Rievocativo (qualsiasi tipo di vettura dell’epoca 1950-1990) si ritroveranno direttamente a Caprino Veronese a partire dalle ore 8:00 per le procedure di verifica, mentre i partecipanti alla Parata Classica (vetture 1919-1990 in regola con il Codice della Strada) partiranno da Verona, Piazza Bra dove arriveranno dalle ore 7:30, prima di dirigersi verso Caprino intorno alle ore 9:00. Tutti quanti disputeranno le due manches fermandosi per il pranzo tra la prima e la seconda ascesa.

Da Piazza Bra partirà anche un Tributo Ferrari, realizzato in collaborazione con la concessionaria Ineco, che aprirà la manifestazione sia nel tratto di avvicinamento Verona-Caprino sia nel corso delle due manches. Sorpresa delle ultime ore la presenza di una bellissima Pagani Zonda S, inviata direttamente dalla Pagani Automobili per partecipare in qualità di apripista a questo atteso evento già dalla partenza di Piazza Bra. Tra gli esemplari degni di nota si segnalano ben 15 vetture tra prototipi e vetture formula a ruote scoperte, auto che hanno segnato la storia della Caprino-Spiazzi. Tra i partecipanti vale la pena citare anche la presenza di Daniele Negrente, che assieme alla moglie Natalina Dal Dosso porterà sul percorso la sua celeberrima BMW M3 con cui proprio a Caprino colse alcuni dei successi più entusiasmanti.

storica 1-2

Ma nella giornata di festa si rivedranno anche l’Abarth Sport SE021 e la sorella SE035, veri pezzi da museo, così come la britannica Jaguar Lister Cnobbly, la rara Attila Mk7 e l’altrettanto particolare Geko Sport in livrea Gulf. Ma poi ancora tante vetture conservate maniacalmente dai proprietari: stupende GT Alfa Romeo, Porsche, De Tomaso, Peugeot, Ford Mustang e una rara Fairthorpe Electron Minor MKZ. Nonostante i tempi stretti in cui il Comitato Organizzatore ha lavorato per la realizzazione di questo evento, sono giunte le iscrizioni anche di due equipaggi tedeschi, Andreas Thurner e Garbriele Uslenghi (Porsche 928 GT) e Bernd con Birgit Klos (Alfa Romeo Giulia SS 1.6).

Tante le Lancia Delta iscritte, sempre molto apprezzate dagli appassionati, tra cui anche un esemplare ex ufficiale che corse alcuni appuntamenti del Campionato del Mondo 1994 con Kankunnen e Aghini. Sarà condotta dall’attuale proprietario, Ildebrando Motti. Importante, infine, il dispiegamento di equipaggi iscritti dall’HCC Verona e dalla Scaligera Rallye, che non hanno voluto mancare a tributare il loro omaggio a questo compleanno speciale. Caprino si trasformerà in un cuore pulsante di amarcord e motori. A Villa Carlotti, già da sabato 3 settembre, sarà allestita una mostra statica con alcune vetture monoposto e biposto della collezione privata di Manfredi Ravetto. Infine, spazio anche alla solidarietà, con un’area dedicata all’Associazione Pietro Casagrande Onlus, impegnata nella raccolta fondi per la ricerca e la lotta contro i tumori.

Elenco iscritti ed altre informazioni sono disponibili su www.caprinospiazzi.com

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi, raggiunti i 100 iscritti: domenica il via

VeronaSera è in caricamento