Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Stazione / Piazzale XXV Aprile

Fermato in stazione con dell'hashish, deve scontare una pena per furto e ricettazione

Era rientrato in Italia da un giorno e sulla testa del 27enne pendeva anche un Ordine di allontanamento del Questore di Treviso del 2017: ora si trova in carcere

Agenti Polfer in servizio

Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Verona Porta Nuova, nel corso dei controlli predisposti all’interno delle stazioni, venerdì hanno proceduto all’arresto di un cittadino moldavo di 27 anni, ricercato in quanto condannato a 1 anno e 28 giorni di reclusione e 650 euro di multa per i reati di furto e ricettazione.

Il giovane era rientrato in Italia da un solo giorno, ma il suo atteggiamento schivo ha attirato l'attenzione del personale di polizia, che lo ha notato una volta giunto allo scalo ferroviario cittadino.

In seguito al controllo, il 27enne è stato trovato in possesso di una modica quantità di hashish per uso personale e a suo carico è risultato anche un Ordine di allontanamento del Questore di Treviso del 2017. L’uomo è stato quindi condotto nel carcere di Montorio a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in stazione con dell'hashish, deve scontare una pena per furto e ricettazione

VeronaSera è in caricamento