menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Facebook)

(Foto Facebook)

Prima inaugurazione per il percorso ciclo-pedonale delle Risorgive

È stata dedicata ai pedoni, mentre la seconda di domenica 15 ottobre sarà per i ciclisti. Otto tedofori hanno portato l'acqua del Mincio da Borghetto fino a San Giovanni Lupatoto per versarla nell'Adige

Si è tenuta ieri, 8 ottobre, la prima delle due manifestazioni organizzate per inaugurare il nuovo percorso ciclo-pedonale delle Risorgive. Con una staffetta durata quasi 5 ore una borraccia contenente l'acqua prelevata dal fiume Mincio nella località di Borghetto, a Valeggio, è stata portata di corsa da 8 tedofori fino a San Giovanni Lupatoto dove l'acqua è stata versata nell'Adige. Una manifestazione simbolica per inaugurare i 35 chilometri del percorso che unisce i due fiumi e gli otto comuni a sud di Verona (Valeggio sul Mincio, San Giovanni Lupatoto, ma anche Villafranca, Povegliano, Vigasio, Castel d'Azzano, Buttapietra e Zevio).

Presenti, oltre ai rappresentati delle amministrazioni comunali, anche quelli di Regione Veneto, Prefettura di Verona e Consorzio di Bonifica Veronese.

È l'inizio di un percorso verso l'Europa - ha dichiarato il sindaco di San Giovanni Lupatoto Attilio Gastaldello - È la prova tangibile della necessità di collaborare tra enti. Un'opera idraulica, dedicata in precedenza al solo mondo agricolo e che oggi è fruibile per il benessere di tutti.

E se la prima inaugurazione è stata dedicata ai pedoni, la seconda sarà tutta per i ciclisti ed è in programma per domenica prossima 15 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento