Cronaca

Preleva più volte con un bancomat rubato: dai domiciliari va in carcere

I carabinieri di Cologna Veneta lo hanno accompagnato a Montorio, dopo aver ricevuto l'ordinanza del tribunale: si tratta di un pluripregiudicato del 1996, italiano, con alle spalle reati contro il patrimonio

I carabinieri di Cologna Veneta

È scattata lo scorso sabato, per mano dei carabinieri della stazione di Cologna Veneta, l'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino italiano classe 1996, C.Y., residente nello stesso comune e pluripregiudicato, che si trovava già agli arresti domiciliari. 
I militari infatti avrebbero accertato che il giovane, lo scorso 17 gennaio, avrebbe utilizzato un bancomat che risultava rubato per effettuare numerosi prelievi presso alcuni sportelli della capitale del mandorlato, per un totale di 640 euro. Le testimonianze e le immagine acquisite dagli uomini dell'Arma avrebbero reso possibile gli accertamenti e permesso di riconoscere C.Y., una loro vecchia conoscenza dal momento che l'individuo era già stato condannato, anche quando ancora non aveva compiuto la maggiore età, per reati contro il patrimonio come rapine e ricettazioni, oltre ad essere stato destinatario di avviso orale del Questore nel 2015, obbligo di dimora, presentazione alla polizia giudiziaria e arresti domiciliari. 
Sabato dunque è arrivato il provvedimento dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere disposto dal Giudice del Tribunale di Verona, il dottor Ferraro, su richiesta dei carabinieri: così C.Y., che si trovava ai domiciliari, è stato condotto nella casa circondariale di Montorio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preleva più volte con un bancomat rubato: dai domiciliari va in carcere

VeronaSera è in caricamento