Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via Mantova, 5

Con una pietra in mano, cerca di fermare le auto di passaggio: bloccato

È quanto accaduto nella tarda mattinata di domenica a Legnago. I carabinieri hanno poi portato l'uomo all'ospedale Mater Salutis, reparto psichiatria, e lo hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

I carabinieri di Legnago all'opera

È stata una domenica impegnativa per i carabinieri del nucelo radiomobile di Legnago, che in mattinata sono stati chiamati a risolvere due situazioni "movimentate". 

Erano circa le 8 del mattino, quando i militari sono intervenuti presso un bar di San Gregorio di Veronella dove si trovava È.Z.B., cittadino marocchino classe 1988 e pregiudicato, il quale, ubriaco, avrebbe importunato gli avventori. Lo straniero è stato dunque portato al Pronto soccorso dell'ospedale di San Bonifacio per smaltire la sbornia. 

Intorno alle ore 12 invece i carabinieri sono stati chiamati ad un intervento più complicato. In via Mantovana infatti, strada trafficata che collega Legnago con Cerea, era stato segnalato un individuo apparso alterato con una pietra in mano, che cercava di fermare le auto di passaggio, inveendo contro gli automobilisti. 
Arrivati sul posto, i militari avrebbero provato a calmare E.C.A, cittadino marocchino classe 1982 e pregiudicato, ma sarebbero a loro volta stati minacciati con la pietra che aveva con sé. A quel punto il nordafricano si sarebbe spostato in direzione del centro di Legnago, per via XX Settembre e via Gramsci, dove è stato bloccato. Solo allora l'uomo è stato accompagnato presso il reparto di psichiatria dell'ospedale Mater Salutis, dove è stato ricoverato per accertamenti ed è stato denunciato per minaccia a pubblico ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con una pietra in mano, cerca di fermare le auto di passaggio: bloccato

VeronaSera è in caricamento