Cronaca Villafranca di Verona / Via Cavour

Aguzzino pesta, accoltella e stupra la ex: poi viene picchiato a sua volta e arrestato

I due si sono incontrati dopo un anno dalla separazione per parlare ma la discussione è degenerata in un attimo, con l'uomo che ha inizialmente colpito la 24enne in testa con un bastone

Una violenza inaudita, il cui racconto ha lasciato incredulo anche il capitano Fabrizio Massimi, comandante dei carabinieri di Villfranca di Verona: "In 16 anni di carriera non mi era mai capitato di vedere una cosa simile", riporta TgVerona. 
Cheriff Aldelkader, tunisino del 1965, venerdì scorso ha incontrato a Dossobuono la moglie, di 24 anni, con cui è separato da circa un anno per parlare di alcune faccende. Ma il semplice colloquio è degenerarto nel giro di poco tempo: il 59enne ha colpito la donna in testa con un bastone mentre si trovavano all'interno di un garage, dopodiché l'ha accoltellata alla gola prima di violentarla, utilizzando lo stesso bastone, nonstante fosse praticamente priva di conoscenza.
Fortunatamente una vicina si è accorta dell'aggrressione in corso e ha lanciato l'allarme.

Sul posto poi sono arrivati anche l'attuale ragazzo e il padre della 24enne, che si sono lanciati sul tunisino lasciandolo poi per terra privo di sensi. 
Cheriff Aldelkader è stato quindi arrestato per aver pestato e stuprato la ragazza: per lui le accuse sono quelle di tentato omicidio e violenza sessuale con l'aggravante della crudeltà. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aguzzino pesta, accoltella e stupra la ex: poi viene picchiato a sua volta e arrestato

VeronaSera è in caricamento