Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Massimo / Via Brigata Aosta

Verona. Dalla giunta arriva il primo ok per la costruzione del palazzo del ghiaccio

Formato in tutto da quattro strutture che comprendono anche tre piscine, spogliatoi, uffici, palestra, ristorante-bar e alloggi per gli atleti, dovrebbe sorgere nella zona di San Massimo, dove si trova la dismessa cava Friuli

Tra via Friuli e via Brigata Aosta, nella zona di San Massimo, potrebbe sorgere un nuovo complesso sportivo scaligero. Come possiamo leggere sul Corriere. it, la giunta comunale mercoledì ha dato l'ok per un project financing presentato dalla società 2001, che gestisce il Palaghiaccio di Padova e il centro sportivo del Plebiscito. L'idea infatti è quella di costruire un Palazzo del ghiaccio con una capienza di circa 3300 spettatori e una piscina lunga 25 metri e larga 16, che possa ospitare anche competizioni di tuffi dal trampolino. Questo andrebbe a colmare una grande lacuna sportiva scaligera ed inoltre verrebbe costruito nell'area della cava Friuli, dismessa da tempo, riqualificandola. 

"Una società di altissimo livello - spiega il vicesindaco Stefano Casali ai giornalisti del Corriere - che offre le massime garanzie di serietà e di esperienza. La proposta è davvero suggestiva: impianti modernissimi, che a Verona mancano in un’area che in questo modo sarà riqualificata a vantaggio dell’intera città".
Il progetto prevede quattro strutture: un palazzetto del ghiaccio da oltre 3mila posti con una pista che verrà destinata a pattinaggio e hockey da 30X60 metri, provvisto di spogliatoi, uffici e servizi; Oltre a quella già citata ci saranno poi altre due piscine da 8 per 6 metri e 4 metri per 6, il tutto accompagnato da un'altra tribuna con circa 700 posti, spogliatoi e palestra; un ristorante-bar verrà poi collocato tra le due strutture già citate; la quarta struttura prevede invece degli alloggi per gli atleti per un totale di 105 posti letto. 

Si prevede che il progetto venga a costare in tutto poco più di 14 milioni di euro e la prima ipotesi vede un affidamento delle strutture alla società 2001 per un periodo che va dai 35 ai 50 anni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona. Dalla giunta arriva il primo ok per la costruzione del palazzo del ghiaccio

VeronaSera è in caricamento