Cronaca Via Giuseppe Verdi

Padre e figlio 16enne si scagliano contro i carabinieri: arrestato e denunciato

I militari erano intervenuti per sedare una lite tra vicini di casa a Nogara, ma durante la conciliazione sarebbero stati colpiti con violenza dai due, che alla fine sono stati immobilizzati

I carabinieri di Bovolone

Un italiano classe 1982, L.L., è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Bovolone, che hanno denunciato anche il figlio sedicenne per i medesimi reati, ovvero resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. 

I militari, nella serata di mercoledì, sono intervenuti in un condominio situato in via Verdi, a Nogara, per sedare una lite scoppiata per futili motivi tra alcuni vicini di casa. Durante le fasi di conciliazione, L.L. improvvisamente si sarebbe scagliato contro gli uomini dell'Arma, colpendoli con violenza a più riprese con calci e pugni, aiutato anche dal figlio. Nel frattempo però sono giunte sul posto altre pattuglie dei carabinieri e i due sono stati definitivamente immobilizzati.

L'uomo è stato tratto in arresto, mentre il figlio è stato deferito alla procura per i minorenni di Venezia: due operatori sono infatti ricorsi alle cure mediche presso l'ospedale di Legnago, avendo riportato diverse lesioni. La convalida dell'arresto, si è poi tenuta nella mattinata di giovedì presso il tribunale di Verona. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre e figlio 16enne si scagliano contro i carabinieri: arrestato e denunciato

VeronaSera è in caricamento