Cronaca Bussolengo / Via del Lavoro

Maxi-rissa in un locale durante una festa di compleanno: tre in manette

Tutto sarebbe nato un piccolo screzio e la violenta lite avrebbe poi coinvolto una ventina di persone, che quasi tutte si sono dileguate prima dell'arrivo delle pattuglie dei carabinieri

Tre uomini sono finiti in manette nella notte tra domenica e lunedì, per una rissa scoppiata in un locale di Bussolengo affittato per un compleanno, mentre gli altri si sono dileguati all'arrivo delle pattuglie.

Una donna di origini nigeriane aveva scelto il locale di via del Lavoro per la propria festa, alla quale hanno partecipato circa una settantina di persone della medesima nazionalità. La serata stava procendo senza intoppi, quando un piccolo screzio, e probabilmente qualche bicchiere di troppo, hanno scatenato la maxi rissa, con parte degli invitati che ha iniziato a prendersi a pugni, mentre l'interno del locale è andato distrutto. Ad avvisare il 112 è stato proprio l'organizzatore della festa, con la situazione oramai sfuggita di mano, ma quando i militari sono arrivati sul posto hanno trovato solo tre quarantenni a darsele di santa ragione, ovvero coloro da cui era partito tutto l'episodio. 
Fortunatamente nessuno avrebbe riportato gravi conseguenze e i tre sono stati quindi arrestati per rissa.
Il giudice, convalidato il provvedimento, ha rinviato il processo al 14 giugno e solo per uno dei tre è stato disposto l’obbligo di presentazione ai carabinieri tre volte alla settimana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-rissa in un locale durante una festa di compleanno: tre in manette

VeronaSera è in caricamento