rotate-mobile
Cronaca Malcesine / Via Navene Vecchia

Il maltempo non intimorisce il pubblico: tutto esaurito per il Coro dell'Arena sul Baldo

Un successo l'esibizione che si è tenuta domenica 10 luglio nell'anfiteatro naturale di Pozza della Stella, nonostante le nuvole basse e una debole pioggerellina che ha anticipato l'evento

Ha funzionato a pieno regime, domenica, la funivia di Malcesine, portando in quota le 3.000 persone che rappresentano la capienza massima quotidiana. Il motivo del tutto esaurito é che in cima, nell'anfiteatro naturale di Pozza della Stella, c'era il concerto dell'Arena di Verona, accompagnato dal Quintetto di ottoni, sempre dell'Arena. Per evitare le code, molti altri spettatori sono saliti dal versante Trentino con la seggiovia Prà Alpesina.

L'esibizione musicale sul Baldo è, ogni anno, particolarmente seguita non solo per il panorama sul Lago di Garda che si gode dalla cima del Monte Baldo ma soprattutto perché l’atmosfera rarefatta dei 1.800 metri di altezza richiede maggiore potenza e maggiore impegno agli artisti. Musicisti e cantanti, nell’eseguire brani celebri del repertorio lirico areniano, hanno dato sfogo a tutta la loro esperienza. L’esibizione è stata applaudita e apprezzata anche per la particolare atmosfera creata dal tempo: le nuvole basse e un inizio di pioggerellina hanno aumentato ancora di più le aspettative del pubblico sistemato sul prato ben prima dell’inizio del concerto.

All’appuntamento erano presenti inoltre Fernando Morando, membro cda della Funivia; Aldo Salvetti, vicesindaco di Costermano e consigliere provinciale; Marco Ambrosini, assessore al Turismo del Comune di Verona; Gianluigi Favalli, assessore al Turismo del Comune di Malcesine. A presentare il concerto è stata Irene Moretti, mentre la sicurezza del pubblico è stata garantita dai volontari del Suem e del Soccorso Alpino.

Siamo gli unici ad organizzare un concerto corale all’altezza di 1.800 metri, con le difficoltà che comporta per gli artisti - ha detto Fernando Morando, membro cda Funivia Malcesine -. Tutte le altre manifestazioni che si tengono sulle montagne anche trentine avvengono tutte e quote più basse. Il Coro dell’Arena sul Baldo è una tradizione cominciata una decina di anni fa, che si era interrotta qualche anno e che ora, da due anni, è ritornata con successo. Il concerto gratuito è un regalo che la Funivia vuole offrire ogni anno ai molti turisti, fra cui tantissimi tedeschi.

Il Concerto, organizzato dalla Funivia Malcesine-Monte Baldo in collaborazione con la Fondazione Arena di Verona, ha visto esibirsi il Quintetto d’Ottoni e il Coro della Fondazione Arena di Verona diretto dal M° Vito Lombardi e accompagnato al pianoforte dal M° Maria Cristina Orsolato.

Nella suggestiva cornice del Monte Baldo che si affaccia sul lago di Garda sono state eseguite arie tratte dalle più celebri opere di G. Bizet, P. Mascagni, G. Verdi, ma anche brani di L. Bernstein, J. Clarke, W. Byrd, S. Joplin, oltre ad alcune musiche tradizionali con arrangiamenti di Howarth e l’Anonimo di El Vito.

cantanti 1-2

coro Arena e Ottoni-2

Soccorso alpino e suem-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo non intimorisce il pubblico: tutto esaurito per il Coro dell'Arena sul Baldo

VeronaSera è in caricamento