Mafia, sequestrati beni per 1.5 milioni di euro nella provincia di Verona

Le operazioni della Dia, hanno riguardato un imprenditore 55enne di origini calabresi residente ad Arcole, condannato "dalla Corte d'Appello di Bologna, lo scorso 12 settembre, a 9 anni di reclusione nell'ambito del processo 'Aemilia'"

Un sequestro di ben per 1.5 milioni di euro è stato eseguito dalla Direzione Investigativa Antimafia di Bologna nel veronese, a carico di un imprenditore di origini calabresi, già condannato nel processo 'Aemilia'.
Secondo quanto diffuso dall'Ansa, la Dia bolognese ha eseguito il decretro, emesso del Tribunale di Reggio Emilia, nei confronti di S.C., 55enne di Cutro, nel crotonese, stabilitosi prima a Reggio Emilia e in un secondo momento ad Arcole. 

La stessa Dia ha spiegato che il 55enne è stato condannato "dalla Corte d'Appello di Bologna, lo scorso 12 settembre, a 9 anni di reclusione nell'ambito del processo 'Aemilia', per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, reimpiego di beni di provenienza illecita ed estorsione".
Nello specifico, sarebbero stati sequestrati diversi rapporti bancari e veicoli, 4 immobili, tra cui un appartamento intestato in modo fittizio ad una persona dichiarata nata in Francia ma residente in Molise e risultata inesistente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

  • Angurie ad un centesimo al chilo, Cia Verona protesta: «È inaccettabile»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento