rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Si è spento a 97 anni Leonzio Veggio, ex assessore e sindaco di Verona

Il ricordo dell'attuale primo cittadino: «Scompare un veronese illustre che ha saputo lavorare in prima persona per il bene della nostra città»

Ieri, 23 dicembre, è deceduto all'età di 97 anni Leonzio Veggio, ex consigliere comunale ed ex sindaco di Verona. Insegnante in pensione, nato il 20 febbraio 1922 nel capoluogo scaligero, Veggio è stato esponente della Democrazia Cristiana ed è entrato per la prima volta a Palazzo Barbieri nel 1960.

L'attuale sindaco di Verona, Federico Sboarina, lo ha ricordato così:

Ricorderemo l'ex sindaco Leonzio Veggio come uno dei testimoni e degli artefici dello sviluppo cittadino. Il suo lavoro amministrativo in Comune è stato infatti proprio negli anni del boom economico successivo al dopoguerra: dal 1960 al 1975. E ciò che ha caratterizzato i mandati di consigliere, assessore e sindaco sono sempre stati la serietà e il rigore. Scompare un veronese illustre che ha saputo lavorare in prima persona per il bene della nostra città. Il suo lungo impegno pubblico e la complessità delle sfide affrontate lo iscrivono a pieno titolo nell'albo degli amministratori che hanno fatto grande Verona. Esprimo il mio personale cordoglio e quello dell'intera città. Alla sua famiglia le più sentite condoglianze da parte di tutta l'amministrazione comunale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento a 97 anni Leonzio Veggio, ex assessore e sindaco di Verona

VeronaSera è in caricamento