Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via Sottoriva

Degrado e lancio delle sedie in Adige: in Sottoriva scoppia la protesta dei locali

La zona è davvero tra le più affascinanti di Verona per chi volesse concedersi un pasto o un drink lungo l'Adige. Ma a rovinare l'atmosfera in via Sottoriva negli ultimi tempi sono una serie di sgradevoli episodi

Una via tra le più incantevoli della città di Verona, Sottoriva ospita numerosissimi locali lungo il fiume Adige, ma nonostante la loro presenza la zona pare ad oggi poco controllata durante le ore notturne e abbandonata a se stessa. Ecco che allora sono gli stessi gestori dei locali, oltre ai cittadini residenti, a lamentare una serie di episodi sgradevoli che rischiano di rovinare il fascino di una delle zone più caratteristiche della città.

L'ultima bravata da segnalare in merito è quella del lancio delle sedie in Adige: pare infatti che qualche balordo si diverta a prelevare le sedie abbandonate dopo la chiusura dei locali per scagliarle quanto più lontano nel fiume. Certo non il modo migliore per concludere la serata, ma la noia conduce talvolta anche a fare cose di questo genere. La denuncia a tal proposito, così come riferisce l'Arena, è partita da un residente cha abita lungadige: "Viviamo in un incantevole angolo della città in cui i residenti vengono lasciati un po' soli. In primavera si era anche intensificato un giro di spaccio di droga che, fortunatamente, dopo numerose segnalazioni, sembra essere scomparso di punto in bianco. Il Tigella Bella lascia le sedie libere anche dopo la chiusura e il plateatico rimane appetibile per capannelli e soste notturne. Probabilmente qualche giovane annoiato ha dato il via al nuovo sport per una gara tra chi riesce a lanciare più lontane le sedie liberamente a disposizione".

Ma quello del lancio delle sedie non è l'unico problema che i locali riscontrano. Altro esempio di degrado lo racconta, così come sempre riferisce l'Arena, la ristoratrice del Boccon Divino: "Le sedie, da noi, non sono mai sparite. A volte, specie nei fine settimana ci portano invece via le candele, persino dei mozziconi. Abbiamo piuttosto perso dei clienti a causa degli homeless che vivevano sotto i portici fino a giugno e che, di sera, capitava lanciassero cartoni sui tavoli o importunassero la gente utilizzando i portici come bagni pubblici". Escrementi non solo umani ad ogni modo, considerato che poi ci si mettono anche gli amici a 4 zampe, così come denunciano i gestori di altri locali della via. Una situazione insomma che meriterebbe di essere seguita più da vicino da parte di chi dovrebbe magari pensare all'installazione di qualche telecamera, o procedere con più frequenza alla pulizia urbana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado e lancio delle sedie in Adige: in Sottoriva scoppia la protesta dei locali

VeronaSera è in caricamento