Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Bonifacio / Via Giuseppe Mazzini

Litigano davanti alla mensa e uno si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Sono state le segnalazioni dei residenti a portare sul posto una pattuglia della stazione di San Bonifacio, arrivata con l'intento di riappacificare gli animi e riportare la situazione alla calma

Una lite scoppiata nella mattinata di domenica, ha portato i carabinieri della stazione di San Bonifacio ad arrestare in flagranza di reato, per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, B.A., 30enne, irregolare del Marocco, senza fissa dimora e con pregiudizi di polizia.

Il tutto è avvenuto intorno alle 12.30 in un parcheggio di via Mazzini, antistante una mensa per i meno abbienti, dove i militari sono intervenuti in seguito alle segnalazioni di alcuni residenti, spaventati dalle forti urla frutto del diverbio in corso tra due cittadini extracomunitari.
All’arrivo degli uomini dell’Arma il 30enne, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuto all’uso smodato di bevande alcoliche, dopo una serie di gravi insulti e minacce nei confronti dei carabinieri, improvvisamente si è scagliato contro di loro. Anche se con non poche difficoltà, i militari si sono trovati quindi costretti ad immobilizzare ed ammanettare l’uomo, che continuava a cercare di colpirli con calci e pugni. Accompagnato presso il comando della compagnia di San Bonifacio, il giovane è stato dichiarato in stato di arresto per i reati consumati e trattenuto nelle camere di sicurezza per la nottata.
In passato già finito in manette per episodi simili, lunedì mattina B.A. è stato condotto dinnanzi al giudice del Tribunale di Verona che ha convalidato l'arresto, condannandolo ad 8 mesi di reclusione, pena sospesa.

WhatsApp Image 2019-01-21 at 15.50.51 (1)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano davanti alla mensa e uno si scaglia contro i carabinieri: arrestato

VeronaSera è in caricamento