Cronaca Villafranca di Verona / Strada Statale 62

Alzano troppo il gomito, litigano e poi si scagliano contro i carabinieri

Uno è stato arrestato a Dossobuono e l'altro denunciato in stato di libertà a Castel d'Azzano. Entrambi avevano bevuto qualche bicchiere di troppo nella notte tra sabato e domenica scorsi

Durante la notte tra sabato 19 e domenica 20 giugno, i carabinieri dell'aliquota radiomobile di Villafranca di Verona hanno arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per lesioni e minacce un 25enne residente in provincia di Napoli ma di fatto domiciliato nel Villafranchese.
Le iniziali del nome del ragazzo sono B.B.. Il giovane, l'altra notte, aveva bevuto troppo e nel bar del distributore Q8 di Dossobuono ha litigato con un avventore, provocandogli lesioni. Alla vista dei militari dell'Arma, prontamente intervenuti, il 25enne si è scagliato anche contro di loro, causando ad un carabiniere lesioni giudicate guaribili in quattro giorni. B.B. è stato poi immobilizzato e arrestato.
Ieri mattina, il giovane è comparso davanti al giudice monocratico del tribunale di Verona, che ha convalidato l'arresto disponendo l'obbligo di presentazione.

Nella stessa notte, i carabinieri di di Vigasio hanno denunciato in stato di libertà per resistenza e ubriachezza un 32enne di origine marocchina. L'uomo, ubriaco, disturbava gli avventori all'interno di un locale di Castel d'Azzano ed anche lui si è scagliato contro i militari che poi lo hanno immobilizzato e riportato alla calma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alzano troppo il gomito, litigano e poi si scagliano contro i carabinieri

VeronaSera è in caricamento